Dic 222013
 

09 - BMW i8E’ l’auto del futuro, un concentrato di tecnologia e design. La BMW sta investendo molto su quest’auto che dovrebbe rappresentare l’evoluzione “green” delle sue sportive e di lusso. Propulsione elettrica e emissioni zero, integrate in un design avveniristico modellato all’interno della galleria del vento. Ma la BMW non si è fermata qui; tutto dovrà essere all’insegna dell’innovazione, della tecnologia più avanzata. Struttura in carbonio e massima aerodinamicità per ridurre al minimo i consumi. Motore ibrido elettrico e a combustibile, interni in materiale riciclabile. Tutto questo per ottenere un’auto che come dice la stessa BMW “Non si tratta di un compromesso, bensì di una combinazione tra piacere di guidare e responsabilità.“.

Ed è per questo che l’autovettura sarà dodata di quelle che è sicuramente riduttivo chiamare chiavi.

01 - BMW i8

Anche se nulla è ancora definitivo, pare si tratterà di un dispositivo elettronico con schermo LCD ad alta risoluzione, in grado di riportare una serie di informazioni importanti sull’autovettura. Carica della batteria, stima autonomia rimasta, tasti programmabili e tante funzioni  innovative e semplici da utilizzare. Un device elettronico in linea con la nuova autovettura, un gadget che da solo farà comprendere cos’è la BMW i8.

Godetevi sotto la galleria fotografica e il video pomo della stessa BWM.

Galleria

Video1

Articoli1

Ott 202012
 

Quest’articolo nasce dalla convinzione che stimolare i giovani alla creatività, all’impegno, all’inventiva, produce i suoi frutti. E dalla lettura su internet di questa incredibile notizia, trovo ancor di più conferma a questa tesi. Se il ragazzo è veramente motivato al raggiungimento di un obiettivo, lo raggiungerà qualunque sia la sfida da affrontare e molte volte riuscirà anche a superarlo. La scuola ha l’obbligo morale e culturale di favorire questi processi, pur rimanendo nei binari dei percorsi stabiliti, innovandosi e cercando di essere, compatibilmente con i mezzi (sempre più scarsi), foriera di idee, proposte e indirizzi.

Vi invito per cui alla lettura di questa storia che, per il modo in cui si è svolta, rappresenta proprio il sogno americano e l’idea per cui “volere è potere”.

Juan Ehringer era uno studente americano come tanti altri negli Stati Uniti, ma mosso da una grande passione per l’ingegneria e l’amore per le auto e non disponendo di grosse somme di denaro, è riuscito a trasformare un sogno in realtà. Egli, infatti, ha convertito in auto elettrica una roadster sportiva come la Honda S 2000.

Grazie alle sue conoscenze, egli ha acquistato la macchina e non potendo permettersi i costi del carburante, ha deciso di trasformarla in auto elettrica. Ha così sostituito il motore e il serbatoio inserendo un sistema di batterie elettriche oltre ovviamente ad altri elementi tecnici molto più complessi e inutili da descrivere in questa sede. E’ riuscito nell’intento e ha realizzato un’auto a impatto e consumo zero con la potenza di circa 600 Cv. Il suo obiettivo era la realizzazione di un’auto che non fosse la solita berlina da studente sfigato, ma un’auto sportiva, elegante e veloce, ma con i consumi ridotti dato che non disponeva di grossi capitali. Ovviamente la limitatezza delle risorse economiche gli ha impedito di realizzare il suo progetto in breve tempo, ma lui non si è dato per vinto e ha proseguito nel suo intento fino a riuscirvi. Ha convinto i genitori a cofinanziare il progetto e così ha potuto permettersi il motore, le batterie e il regolatore. Lui avrebbe dovuto però acquistare l’auto. Lavorando part-time in un negozio d’auto per due anni ha raccolto il gruzzolo per poter acquistare un’auto sportiva e così ha fatto con la Honda S 2000 del 2003 per la cifra di circa 6000$. Sotto la carrozzeria ha installato il pacco di batterie da 26kWh raggiungendo una potenza di circa 512 Cv e un’autonomia compresa tra gli 80 e i 120 km. L’opera è stata possibile attraverso l’acquisto su internet di tutti gli altri componenti necessari.

Un incredibile lavoro, frutto della passione, della volontà e della grande intelligenza di Juan.

Ti piace questo blog? Allora condividi questa esperienza con i tuoi amici :)