Feb 272013
 

myoE’ solo questione di tempo, ma le scene viste in Mission Impossible e altri film dello stesso genere, prima o poi diventeranno realtà. A cosa mi riferisco? Semplice, al controllo tramite gestures di ogni sorta di devices e non solo della TV come già Samsung e LG in qualche maniera stanno facendo. Ma senza voler correre lontano nel tempo e con la fantasia, qualcosa di molto concreto in questo senso sta per uscire sul mercato mondiale. Si chiama MYO della statunitense Thalmic Labs e verrà commercializzato alla fine del 2013. Di che si tratta? Di una fascia da braccio, una sorta di braccialetto che, intercettando i movimenti muscolari del braccio e della mano, permetterà di controllare computer quali i Mac ed i PC oltre che altri dispositivi. Sfruttando vari movimenti è possibile alzare e abbassare il volume del computer, mandare avanti e indietro o mettere in pausa la musica o un video, controllare una presentazione, controllare in remoto vari dispostivi.
myo-armband-gesture-mac-pc-0Non è necessaria la presenza di una videocamera e questo vincola in qualche modo la possibilità d’interazione ai gesti della mano e delle braccia, infatti MYO, non individua i movimenti di altre parti del corpo. La connettività è garantita dal protocollo Bluetooth 4.0, è compatibile con i sistemi operativi OS X e Windows. Inoltre, sono disponibili sul sito dello sviluppatore le API per la realizzazione di Apps su iOS e Android.

myo-100026897-orig

Il costo di questa meraviglia (vi consiglio di guardare il video sotto) sarà di appena 149$ poco più di 100,00€ ed è già in preordine sul sito di  Thalmic Labs.

Video1

Set 282011
 

Finalmente, approfittando del mio giorno libero, mi son potuto recare di presenza al Centro Sicilia per visitare e fotografare per queste pagine, l’Apple Store Catania. Fortunatamente il caos e l’incredibile fila presente i giorni dell’inaugurazione son passati e ho potuto godere degli spazi di questo stupendo luogo senza i problemi della calca e degli spintoni.

Anche lo Store di Catania non smentisce la qualità e la cura maniacale nei dettagli della Apple Inc.

All’ingresso si viene accolti cortesemente da un addetto Apple (tutti rigorosamente in maglia azzurra), che si mette a tua disposizione per guidarti nel negozio e negli acquisiti.

La simmetria regna sovrana, secondo uno schema ormai consolidato in tutti i punti vendita della Apple. L’ordine e la simmetria, infatti, guidano il cliente lungo percorsi semplificati e differenziati, in cui ognuno può visionare i prodotti che più gli aggradano. Si passa così dagli ultraleggeri MacBook Air agli schermi 27” degli iMac equipaggiati con i processori ultraveloci Intel i5 ei7.

A destra l’area portable, con iPod, iPad e iPhone. I grandi tavoli di legno chiaro portano incastonati decine di iPAD che sostituiscono i classici fogli cartacei per le spiegazioni con la loro versione elettronica, rendendo l’esperienza ancora più entusiasmante.

L’interno dello Store

In fondo il GENIUS BAR, dove esperti informatici Apple, guidano neofiti e non alla risoluzione di problemi e li aiutano verso l’acquisto più idoneo alla proprie esigenze.

Lungo i fianchi della grande sala campeggiano immagini e slogan della casa della mela morsicata.

Che dire, dopo Ikea, a Catania mancava solo la Apple…ora dal punto di vista commerciale non abbiamo più nulla da invidiare a nessuno.

Consiglio a tutti una passeggiata allo Store della Apple, è davvero un’esperienza teknologica.

Articoli1