Ago 112019
 

Oramai le conosciamo tutti, sono entrate a far parte della nostra vita, ci rappresentano in qualche caso e comunque ci consentono di comunicare in maniera divertente e molto molto rapida.

Ogni anno puntualmente se ne aggiungono di nuove, legate al contesto, alla realtà, a tutto quanto ci circonda e in poco tempo impariamo ad utilizzarle come strumenti di comunicazione. Sto parlando delle emoji, le simpatiche faccine, oggi anche oggetti complessi, monumenti, bandiere, oggetti d’uso quotidiano, che sostituiscono le parole nei messaggi di testo che inviamo attraverso i vari messenger.

Ma vi siete mai chiesti quali sono le emoji più utilizzate dagli utenti nel mondo? Adobe, la casa che produce il famosissimo Photoshop, hai intervistato oltre 1000 utenti negli Stati Uniti creando così una graduatoria in cui hai inserito le faccine più famose, quelle più digitate da tutti noi. Molti forse ci arriveranno facilmente, anche perché essendo la più utilizzate sono anche quelle che noi utilizziamo più spesso e la vincitrice è risultata la faccina che ride con le lacrime di gioia 😂 mentre il cuore che pulsa ❤️ è arrivato secondo. Il podio è stato completato dalla faccina con il bacio 😘.

Ma Adobe non si è fermata semplicemente a fare una graduatoria della prima, seconda, terza, quarta, eccetera ma è andata oltre classificando anche le migliori abbinate. La combo più utilizzata è risultata quella composta dalla faccia con gli occhi di cuore insieme alla faccina con il bacio 😍😘, la seconda coppia quella composta dalle faccine con le lacrime che ridono quella dritta e quella inclinata 😂🤣 e la terza, quella composta dalla faccina che manda il bacio e il cuore pulsante 😘❤️.

Tra gli intervistati, il 62% dichiarato di utilizzare le emoji per rendere le comunicazioni più immediate e divertenti, mentre il 42% di utilizzarle per esprimere meglio i propri pensieri. Il 31% ritiene che usarle fa sentire più legati alla persona con cui si sta chattando e la stessa percentuale dichiara di poter comunicare in questo modo molto più velocemente. Infine, non manca un 30% che dichiara che le emoji esprimano le proprie sensazioni in maniera molto più chiara, che non attraverso le parole.

La società ha fatto anche una distinzione di genere per vedere chi utilizza di più le simpatiche faccine colorate e ovviamente le donne sono risultate le vincitrici soprattutto per l’uso della faccina che manda il bacio e quella con il cuore pulsante, mentre gli uomini preferiscono le faccine sorridenti. Una percentuale molto alta, pari all’83% ha affermato, inoltre, che le emoji smorzino le conversazioni e che in molti casi riescano a definire un concetto con molta più enfasi. Anche per questo è stata creata una graduatoria in cui vengono associate tre emoji capaci di descrivere meglio il proprio stato d’animo.

Ancora, il 65% degli utenti afferma di sentirsi a proprio agio nell’esprimere le proprie emozioni tramite le emoji molto più che con la parola o con una telefonata e il 61% afferma di utilizzarle per lavoro dove, il 63% ritiene che l’uso di queste abbia un positivo impatto sulla credibilità e che queste rendano le notizie positive, più veritiere.

Essendo inoltre dei disegni ed essendo il disegno un linguaggio universale, il 94% degli intervistati ritiene che le emoji siano capaci di far comunicare meglio superando le barriere linguistiche e che il loro uso consenta di mettere in grado di condividere istantaneamente pensieri e idee. Dal punto di vista commerciale, inoltre, un’alta percentuale di utenti ritengono che se nell’oggetto di una mail è presente un emoji sarà più probabile la sua apertura e il 44% ritiene di acquistare più facilmente prodotti se pubblicizzati attraverso le simpatiche faccine.

Sempre secondo l’indagine, pare che la maggior parte degli utenti abbiano delle vere proprie debolezze per le icone che rappresentano cibo, bevande e snack oltre quelle dedicate agli animali, alle emozioni e ai gesti delle mani. Molti vorrebbero più emoji rappresentanti le diversità.

Un report completo sulle emoji realizzato da Adobe è disponibile in questa pagina:

GUARDA I VIDEO:

Giu 102012
 

Da quando ho inserito la registrazione al sito, ho attivato anche l’opzione per cui una piccola faccina colorata viene assegnata a ciascun utente di default; questa rappresenta la nostra immagine di identificazione ogni volta che inseriamo un commento o quando accediamo al sito. Queste faccine assegnate casualmente dal sistema a ciascun utente non possono essere scelte e quindi personalizzate. Il loro nome è GRAVATAR, parola che rappresenta l’abbreviazione dei termini globally recognized avatar. Dopo l’iniziale sorpresa, ogni utente vorrebbe cambiarla, ma scopre che nell’inserimento dei dati per la registrazione non c’è la possibilità di usare una immagine di propria scelta come si può fare sui social network (Facebook o Twitter). Inizialmente avevo deciso di lasciare tutto così, ma ora, con il sito avviato e rodato ho ritenuto possibile e interessante, offrire ai miei utenti questa opportunità; inoltre, sto valutando l’opportunità di rendere educazionetecnica.com più social, inserendo liste di discussione (blog) e interfacciamento con i social network. Ma andiamo per ordine e vediamo come cambiare e personalizzare il nostro Gravatar.

Innanzitutto, bisogna sapere che i gravatar, sono gestiti da un sito //it.gravatar.com/ che qualche tempo fa è stato acquistato da WordPress.com, ossia il motore che ospita pure educazionetecnica.com. Creare, quindi, un Gravatar personalizzato sul sito gravatar.com, equivale a crearlo su WordPress. Questo significa, data l’alta diffusione di questo sistema, che ritroveremo la nostra “faccina” personalizzata automaticamente in ogni sito o blog sul quale ci iscriviamo.

Vediamo come procedere.

  • per prima cosa digitate l’indirizzo //it.gravatar.com/ verrete indirizzati sulla pagina come quella mostrata nell’immagine sotto.

  •  in alto selezionate Entra/Registrati e premete Registrati.

 

  • inserite nel campo “email” il vostro indirizzo di posta elettronica, avendo l’accortezza di inserire esattamente lo stesso indirizzo che avete utilizzato per registrarvi su educazionetecnica.com. Premete il tasto Registrati.

 

  • a questo punto il sistema vi informerà che è stata inviata una email proprio all’indirizzo che avete inserito e li troverete le indicazioni per completare la procedura di registrazione.
  • cliccando sul link che trovate sull’email, verrete reindirizzati in una pagina del sito Gravatar come quella qui sotto. Completate la registrazione inserendo un vostro nome utente o nuovamente la stessa email di prima e una password (da non dimenticare!!) che vi servirà per accedere e apportare modifiche al vostro account Gravatar.

 

  • A questo punto vi verrà richiesto di selezionare un file immagine dal vostro computer per farlo diventare il vostro Gravatar. Potete scegliere una foto, una icona, un disegno, un grafico in tanti formati diversi. Scelta l’immagine premete il tasto Avanti per continuare.

 

  • Verrete portati nella pagina qui sotto, dove potrete personalizzare e rifinire l’immagine scelta. Nei riquadri di destra potrete vedere in tempo reale le modifiche apportate. Quando sarete pronti, premete il tasto Ritaglia e finisci per confermare le modifiche (l’immagine della lampadina qui sotto è solo un’immagine di prova da me utilizzate per realizzare questo tutoria, quindi al posto della lampadina dovreste trovare l’immagine che avete scelto dal vostro computer).

 

  • Verrete indirizzati alla pagina successiva illustrata qui sotto. Dovete scegliere il livello di visibilità del vostro Gravatar….è inutile dirvi che dovete scegliere G RATED, per una totale visibilità del Gravatar in ogni contesto.

 

  • Siamo quasi alla fine. Adesso dovete associare il Gravatar alla vostra email (sempre la stessa utilizzata in precedenza). Questa pagina è importante, perché potreste avere anche più di una registrazione o più di una email, potendo così associare ad ogni email un Gravatar diverso. Nell’esempio sotto compare solo un indirizzo email (offuscato) con accanto la scritta PRIMARY. Se aveste altre email associate, queste comparirebbero sotto la prima con la scritta SECONDARY. A quel punto potreste scegliere quale email far diventare primaria e quale secondaria e quale immagine associare a ciascuna email (potete anche associare la stessa immagine a tutte le vostre email). Il GIOCO E’ FATTO.

Salvando e uscendo dall’account Gravatar, se non avete commesso errori, alla prossima apertura di educazionetecnica.com anziché la faccina assegnata dal sistema, dovreste trovare la vostra immagine preferita e personalizzata.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento e…..vediamo chi sarà il più veloce a cambiare il proprio GRAVATAR.

Se avete dubbi, domande o curiosità, non esitate al solito a commentare questo articolo utilizzando l’apposito spazio che trovate sempre in basso in ogni pagina (quello dei commenti per intenderci), vi risponderò il più presto possibile.