Gen 112021
 
PIRAMIDE PENTAGONALE
Dati LATO = 4 cm / ALTEZZA = 8 cm
CONSEGNE:
1 PROIEZIONI ORTOGONALI
2 ASSONOMETRIA ISOMETRICA
3 ASSONOMETRIA MONOMETRICA
4 ASSONOMETRIA CAVALIERA
5 PROSPETTIVA
6 REALIZZA LE CONSEGNE IN DIGITALE CON IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo le squadrature secondo gli schemi indicati in SQUADRATURA F/4.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 102021
 
P.O. ROMBO
Dati ASSE MAGGIORE = 8 cm / ASSE MINORE = 5 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 102021
 
P.O. TRAPEZIO
Dati BASE MAGGIORE = 8 cm / BASE MINORE = 5 cm / ALTEZZA = 5 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 102021
 
P.O. PENTAGONO
Dati RAGGIO = 3 cm
CONSEGNE:
1 P.O. PENTAGONO PARALLELO AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. PENTAGONO PARALLELO AL PIANO VERTICALE
3 P.O. PENTAGONO PARALLELO AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

In questa esercitazione, effettueremo le 3 Proiezioni Ortogonali di un pentagono di lato dato. Nella prima, il pentagono sarà posto parallelamente al Piano Orizzontale, nella seconda al Piano Verticale e nella terza al Piano Laterale. In ognuna di esse sarà fondamentale disegnare il pentagono al centro del piano a cui è parallelo.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

P.O. PENTAGONO // AL PIANO ORIZZONTALE
01 – come per i tutorial sul quadrato, rettangolo e triangolo, per realizzare le Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, dovremo posizionarlo parallelamente a questo piano in modo che proietti un poligono uguale sulla sua superficie. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari alla sua altezza e larghezza.

01 – Pentagono parallelo al Piano Orizzontale

02 – Nell’immagine seguente, le proiezioni ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, parzialmente svolte. I piani indicati con un punto interrogativo sono le proiezioni mancanti da completare.

02 – Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale parzialmente svolte

P.O. PENTAGONO // AL PIANO VERTICALE
01 – come per i tutorial sul quadrato, rettangolo e triangolo, per realizzare le Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, dovremo posizionarlo parallelamente a questo piano in modo che proietti un poligono uguale sulla sua superficie. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari alla sua altezza e larghezza.

01 – Pentagono parallelo al Piano Verticale

02 – Nell’immagine seguente, le proiezioni ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Verticale, parzialmente svolte. I piani indicati con un punto interrogativo sono le proiezioni mancanti da completare.

02 – Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Verticale parzialmente svolte

P.O. PENTAGONO // AL PIANO LATERALE
01 – come per i tutorial sul quadrato, rettangolo e triangolo, per realizzare le Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, dovremo posizionarlo parallelamente a questo piano in modo che proietti un poligono uguale sulla sua superficie. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari alla sua altezza e larghezza.

01 – Pentagono parallelo al Piano Laterale

02 – Nell’immagine seguente, le proiezioni ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Laterale, parzialmente svolte. I piani indicati con un punto interrogativo sono le proiezioni mancanti da completare.

02 – Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Laterale parzialmente svolte

ESERCIZI CORRELATI:
Gen 102021
 
P.O. OTTAGONO
Dati LATO DELL’OTTAGONO = 2,5 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 092021
 
P.O. ETTAGONO
Dati LATO DELL’ETTAGONO = 3 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 092021
 
P.O. TRIANG. ISOSCELE
Dati BASE = 5 cm / ALTEZZA = 7 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 022021
 
MODULO “K”
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 MODULO: modulo = 3 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo eseguire autonomamente.

IMMAGINI:

Dic 062020
 
SCALA CON PARETE 2
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 MURO: lato1 = 2 cm / lato2 = 8 cm / altezza1 = 8 cm
2 FORO: lato3 = 4 cm / altezza2 = 4 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

 

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 172020
 
SCALA 5 GRADINI E MURO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 GRADINO: lato1 = 4 cm / lato2 = 2 cm / altezza = 1,5 cm
  MURO: lato3 = 1 cm / altezza2 = 6 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 172020
 
SCALA 5 GRADINI
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 GRADINO: lato1 = 4 cm / lato2 = 2,5 cm / altezza = 1,5 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 172020
 
SCALA 3 GRADINI
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 GRADINO: lato1 = 4 cm / lato2 = 2 cm / altezza = 1,5 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Ott 252020
 
RACCORDO TRA DUE CURVE
Dati DISTANZA tra le due circonferenze 12cm o secondo indicazione del docente
  RAGGIO arco di raccordo pari a r=15cm
CONSEGNE:
Consegna 1 Esegui la costruzione geometrica come spiegato nel tutorial
Digit Esegui le consegne in digitale utilizzando il CAD
DIFFICOLTA’ e CLASSE:
Livello Classe
STRUMENTI NECESSARI:
DESCRIZIONE:

Prima di iniziare, pulisci il piano di lavoro e gli strumenti da disegno. Usando un foglio F4 liscio, effettua la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le consegne.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

PROCEDURA OPERATIVA

posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo:

Step #1 – dato un punto A, si tracci per esso una circonferenza di raggio a piacere;

Step #2 – ad una distanza definita, si tracci per un altro punto B, una circonferenza di raggio a piacere diversa da quella del primo cerchio;

Step #3 – per trovare l’arco di raccordo tra i due cerchi, bisogna prima trovare il suo centro; tracciamo quindi per A una seconda circonferenza il cui raggio è la differenza tra il raggio dell’arco di raccordo noto r e il raggio r1 della circonferenza per A;

Step #4 – allo stesso modo tracciamo per B una seconda circonferenza il cui raggio è la differenza tra il raggio dell’arco di raccordo r e il raggio r2 per B;

Step #5 – i due cerchi si incontrano in un punto C; uniamo adesso il punto C con A e prolunghiamo fino a toccare la circonferenza per A di raggio r1 in un punto che chiameremo 1;

Step #6 –allo stesso modo uniamo C con il punto B e prolunghiamo fino ad intersecare la circonferenza di raggio r2 per B in un punto 2;

Step #7 – il punto C rappresenta il centro dell’arco di raccordo e le due distanze C-1 e C-2 sono uguali e rappresentano la lunghezza del suo raggio noto; quindi puntando il compasso in C con apertura C-1 oppure C-2 uniamo il punto 2 con il punto 1. Questo rappresenta il raccordo di raggio noto tra due circonferenze casuali;

Ricordo che le linee colorate di rosso sono quelle che vanno rinforzate nel disegno.

TUTORIAL VIDEO

Ott 112020
 
QUADRATO INSCRITTO 2
Dati RAGGIO circonferenza 8cm o secondo indicazione del docente
CONSEGNE:
Consegna 1 Esegui la costruzione geometrica come spiegato nel tutorial
Digit Esegui le consegne in digitale utilizzando il CAD
DIFFICOLTA’ e CLASSE:
Livello Classe
STRUMENTI NECESSARI:
DESCRIZIONE:

Prima di iniziare, pulisci il piano di lavoro e gli strumenti da disegno. Usando un foglio F4 liscio, effettua la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le consegne.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

PROCEDURA OPERATIVA

posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo:

Step #1 – tracciamo una retta orizzontale r a circa metà del foglio e indichiamo su di essa un punto O a metà della sua lunghezza; puntiamo il compasso in O e con l’apertura data o indicata dal docente, tracciamo una circonferenza che intersecherà la retta r nei punti A e B;

Step #2 – puntiamo il compasso in 0 e con apertura data tracciamo una circonferenza che intersecherà la retta r nei punti A e B;

Step #3 – con la stessa apertura, puntiamo il compasso in B e tracciamo una semicirconferenza che intersecherà la circonferenza nei punti 1 e 2;

Step #4 – con un righello, uniamo i punti 1 e 2. Questa semiretta intersecherà la retta r in un punto che chiameremo M;

Step #5 – adesso puntiamo il compasso in M e con apertura MB, tracciamo un’altra semicirconferenza che intersecherà la semiretta 1-2 nei punti 3 e 4;

Step #6 – con un righello o una squadretta, uniamo i punti 0 e 3 e prolunghiamo fino ad intersecare la circonferenza nei punti D ed F;

Step #7 – Allo stesso modo uniamo i punti 0 e 4 fino ad intersecare la circonferenza in altri due punti che chiameremo C ed E;

Step #8 – evidenziamo adesso il nostro quadrato. Uniamo con un righello, il punto D con il punto E;

Step #9 – poi il punto E con il punto F;

Step #10 – allo stesso modo il punto F con il punto C;

Step #11 – ed infine uniamo il punto C con il punto D.

Ricordo che le linee colorate di rosso sono quelle che vanno rinforzate nel disegno.

TUTORIAL VIDEO

Ott 052020
 
STELLA A 8 PUNTE
Dati RAGGIO circonferenza pari a 8cm o secondo indicazione del docente
CONSEGNE:
Consegna 1 Esegui la costruzione geometrica come spiegato nel tutorial
Digit Esegui le consegne in digitale utilizzando il CAD
DIFFICOLTA’ e CLASSE:
Livello Classe
STRUMENTI NECESSARI:
DESCRIZIONE:

Prima di iniziare, pulisci il piano di lavoro e gli strumenti da disegno. Usando un foglio F4 liscio, effettua la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le consegne.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

PROCEDURA OPERATIVA

posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo:

Step #1 – tracciamo gli assi orizzontale r e verticale s che si incontrano al centro del nostro foglio in un punto che chiameremo O;

Step #2 – puntiamo il compasso sul punto O e con apertura data tracciamo una circonferenza che intersecherà l’asse r nei punti A e B e l’asse s nei punti C e D;

Step #3 – con apertura del compasso maggiore del raggio della circonferenza, costruiamo le bisettrici degli angoli BOD e poi, AOD; per far questo, puntiamo il compasso in B e tracciamo un archetto, poi, con la stessa apertura puntiamolo in D e tracciamo un altro archetto che interseca il precedente in un punto che chiameremo 2; allo stesso modo puntando il compasso con la stessa apertura prima in A e poi in D facciamo intersecare altri due archetti che si incontreranno in un punto che chiameremo 1;

Step #4 – adesso, unendo con il righello i punti 2 e o, tracciamo sulla circonferenza i due punti che intersecano questa retta; facciamo la stessa cosa unendo i punti 1 e 0 e tracciamo sulla circonferenza i due punti di intersezione di quest’altra retta. Determineremo in questo modo i punti E, F, G, H sulla circonferenza;

Step #5 – uniamo adesso i punti sulla circonferenza a due a due. Iniziamo unendo C con F, poi G con C, F con H, B con F, G con E, H con A, E con D, A con G, B con E e infine H con D. Ricordiamoci di tracciare linee molto leggere; queste rette si intersecheranno nei punti 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 e 10;

Step #6 – infine rinforziamo le punte del poligono stellare C-8, 8-H, H-7, 7-B, B-6, 6-G, G-5, 5-D, D-4, 4-F, F-3, 3-A, A-10, 10-E, E-9 ed infine 9-C;

Ricordo che le linee colorate di rosso sono quelle che vanno rinforzate nel disegno.

TUTORIAL VIDEO

Ott 022020
 
STELLA A 7 PUNTE
Dati RAGGIO circonferenza maggiore 8cm o secondo indicazione del docente
CONSEGNE:
Consegna 1 Esegui la costruzione geometrica come spiegato nel tutorial
Digit Esegui le consegne in digitale utilizzando il CAD
DIFFICOLTA’ e CLASSE:
Livello Classe
STRUMENTI NECESSARI:
DESCRIZIONE:

Prima di iniziare, pulisci il piano di lavoro e gli strumenti da disegno. Usando un foglio F4 liscio, effettua la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le consegne.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

PROCEDURA OPERATIVA

posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo:

Step #1 – tracciamo gli assi orizzontale r e verticale s che si incontrano al centro del nostro foglio in un punto che chiameremo O;

Step #2 – puntiamo il compasso sul punto O e con apertura data tracciamo una circonferenza che intersecherà l’asse r nei punti A e B e l’asse s nei punti C e D;

Step #3 – senza cambiare apertura puntiamo il compasso in B e tracciamo un arco che intersecherà la circonferenza nei punti 1 e 2;

Step #4 – con il righello uniamo i punti 1 e 2. Il segmento che li unisce intersecherà la retta r in un punto che chiameremo 3;

Step #5 – apriamo il compasso con apertura 2-3 che rappresenta la misura per dividere la circonferenza in 7 parti uguali; spostiamo la punta metallica sul punto B e tracciamo un archetto sulla circonferenza; ripetiamo l’operazione dal punto di intersezione di quest’archetto con la circonferenza senza cambiare l’apertura del compasso; ripetiamo più e più volte questa procedura fino a dividere la nostra circonferenza in 7 parti uguali; individueremo in questo modo i punti E, F, G, H, I ed L oltre al punto B già determinato prima;

Step #6 – adesso uniamo i punti così individuati saltandone ogni volta uno. Quindi, partendo da B uniamolo con F; poi F con H; H con L; L con E; E con G; G con I ed infine I con B;

Step #7 – adesso con attenzione rinforziamo le parti di queste linee fino all’intersezione con le altre, in modo da disegnare le sette punte della nostra figura stellare;

Ricordo che le linee colorate di rosso sono quelle che vanno rinforzate nel disegno.

TUTORIAL VIDEO

Set 292020
 
STELLA A 5 PUNTE
Dati RAGGIO circonferenza 6cm o secondo indicazione del docente
CONSEGNE:
Consegna 1 Esegui la costruzione geometrica come spiegato nel tutorial
Digit Esegui le consegne in digitale utilizzando il CAD
DIFFICOLTA’ e CLASSE:
Livello Classe
STRUMENTI NECESSARI:
DESCRIZIONE:

Prima di iniziare, pulisci il piano di lavoro e gli strumenti da disegno. Usando un foglio F4 liscio, effettua la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le consegne.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

PROCEDURA OPERATIVA

posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo:

Step #1 – tracciamo una retta orizzontale r a circa metà del foglio e indichiamo su di essa un punto O a metà della sua lunghezza; puntiamo il compasso in O e con l’apertura data o indicata dal docente, tracciamo una circonferenza che intersecherà la retta r nei punti A e B;

Step #2 – costruiamo adesso la retta s perpendicolare a r passante per il punto O; per fare questo, puntiamo il compasso in A e con apertura A-B tracciamo due archetti uno sopra e uno sotto la retta r. Con la stessa apertura puntiamo il compasso in B e tracciamo altri due archetti che intersecheranno i precedenti nei punti 1 e 2;

Step #3 – con la riga, infine, tracciamo la retta s unendo i punti 1 e 2;

Step #4 – puntiamo, adesso, il compasso su A con apertura A-O e tracciamo un arco che intersecherà la circonferenza nei punti 3 e 4;

Step #5 – con il righello tracciamo la retta che unisce i punti 3 e 4, la quale intersecherà la retta r nel punto 5;

Step #6 – puntiamo il compasso su 5 e con apertura 5-O, tracciamo una circonferenza;

Step #7 – con il righello tracciamo la retta passante per C e per il punto 5. Questa intersecherà la circonferenza con centro 5 in due punti che chiameremo 6 e 7;

Step #8 – puntiamo il compasso in C, e con apertura C-7, tracciamo un arco che interseca la circonferenza nei punti G ed H;

Step #9 – puntiamo di nuovo il compasso in C, e con apertura C-6, tracciamo un altro arco che interseca la circonferenza nei punti E ed F;

Step #10 – a questo punto, con il righello e con tratto più intenso, uniamo il punto D con il punto H, il punto G con il punto D, il punto E con il punto H, il punto F con il punto G ed infine, il punto E con il punto F;

Ricordo che le linee colorate di rosso sono quelle che vanno rinforzate nel disegno.

TUTORIAL VIDEO

Set 242020
 
ETTAGONO INSCRITTO
Dati RAGGIO circonferenza 8cm o secondo indicazione del docente
CONSEGNE:
Consegna 1 Esegui la costruzione geometrica come spiegato nel tutorial
Digit Esegui le consegne in digitale utilizzando il CAD
DIFFICOLTA’ e CLASSE:
Livello Classe
STRUMENTI NECESSARI:
DESCRIZIONE:

Prima di iniziare, pulisci il piano di lavoro e gli strumenti da disegno. Usando un foglio F4 liscio, effettua la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le consegne.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

PROCEDURA OPERATIVA

posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo:

Step #1 – per iniziare, tracciamo gli assi ortogonali r orizzontale e s verticale che si incontrano al centro del foglio in un punto che chiameremo O;

Step #2 – puntiamo il compasso in O e con apertura data, pari al raggio della circonferenza che inscrive l’ettagono, tracciamo una circonferenza; questa intersecherà l’asse r nei punti A e B, e l’asse s nei punti C e D;

Step #3 – puntiamo il compasso in A con apertura A-O, e tracciamo un arco che intersecherà la circonferenza in due punti che chiameremo 1 e 2;

Step #4 – con un righello o con la squadretta uniamo i punti 1 e 2 che intersecano la retta r in un punto che chiameremo M;

Step #5 – puntiamo il compasso su 1 e con apertura 1-M, tracciamo un arco che intersecherà la circonferenza in un punto che chiameremo E;

Step #6 – con la stessa apertura, puntiamo su E e tracciamo un altro archetto che intersecherà la circonferenza in un punto F; con la stessa apertura, da F ripetiamo l’operazione per individuare il punto G, da G determiniamo il punto H, da H il punto L e da L il punto M. Infine uniamo M con il punto 1;

Step #7 – uniamo infine tutti i punti; il punto 1 con E, E con F, F con G, G con H, H con L, L con M ed infine M con 1;

Ricordo che le linee colorate di rosso sono quelle che vanno rinforzate nel disegno.

TUTORIAL VIDEO