Gen 112021
 
PIRAMIDE ESAGONALE
Dati LATO = 4 cm / ALTEZZA = 8 cm
CONSEGNE:
1 PROIEZIONI ORTOGONALI
2 ASSONOMETRIA ISOMETRICA
3 ASSONOMETRIA MONOMETRICA
4 ASSONOMETRIA CAVALIERA
5 PROSPETTIVA
6 REALIZZA LE CONSEGNE IN DIGITALE CON IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo le squadrature secondo gli schemi indicati in SQUADRATURA F/4.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 112021
 
TETRAEDRO
Dati LATO = 6 cm / ALTEZZA = 8 cm
CONSEGNE:
1 PROIEZIONI ORTOGONALI
2 ASSONOMETRIA ISOMETRICA
3 ASSONOMETRIA MONOMETRICA
4 ASSONOMETRIA CAVALIERA
5 PROSPETTIVA
6 REALIZZA LE CONSEGNE IN DIGITALE CON IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo le squadrature secondo gli schemi indicati in SQUADRATURA F/4.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 112021
 
CUBO
Dati LATO CUBO = 8 cm
CONSEGNE:
1 PROIEZIONI ORTOGONALI
2 ASSONOMETRIA ISOMETRICA
3 ASSONOMETRIA MONOMETRICA
4 ASSONOMETRIA CAVALIERA
5 PROSPETTIVA
6 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

In questa esercitazione, effettueremo le Proiezioni Ortogonali di un cubo di lato dato. Proietteremo il cubo perpendicolarmente a ciascun piano per ottenere le sue 3 proiezioni. Essendo le figure laterali tutte uguali ad un quadrato, queste saranno di conseguenza tre quadrati uguali (la differenza tra le facce è data dal loro colore).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

PROIEZIONI ORTOGONALI

Descrizione: usando un foglio dall’album da disegno F4, effettuiamo la squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA PROEZIONI ORTOGONALI).

Procedura operativa: posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nella costruzione delle Proiezioni Ortogonali del CUBO. Negli esempi sotto, per rendere più chiara la procedura, avremo a sinistra una rappresentazione tridimensionale con la visione del CUBO e i piani P.O., P.V., P.L. e a destra il foglio diviso in 4 quadranti con le proiezioni corrispondenti.

 

 

 

 

 

  1. costruiamo su P.O. la proiezione del CUBO utilizzando le squadrette e la riga; la proiezione di un CUBO visto dall’alto è, evidentemente, un QUADRATO di lato dato;
  2. proiettiamo ciascuno spigolo ortogonalmente su P.V.;
  3. costruiamo ora su P.V. la proiezione del CUBO, che anche in questo caso sarà un quadrato; ricordiamoci che il CUBO poggia su P.O., per cui la proiezione coinciderà con la Linea di Terra L.T.;
  4. proiettiamo ora gli spigoli del quadrato su P.L.; per fare ciò dovremo proiettarli sull’asse verticale della costruzione. Poi puntando il compasso al centro degli assi ribaltiamo le proiezioni su L.T.;
  5. alziamo adesso le proiezioni all’altezza pari a quella del CUBO (l’altezza su P.V.e su P.L. è la stessa);
  6. costruiamo ora su P.L. la proiezione del CUBO, che anche in questo caso sarà un Quadrato;
  7. trascriviamo con il normografo le lettere corrispondenti agli otto spigoli del cubo su tutte e tre le proiezioni;
  8. prima di completare rinforziamo solo le proiezioni del CUBO sui tre diversi piani;
  9. abbiamo così ottenuto le Proiezioni Ortogonali di un CUBO giacente sul Piano Orizzontale.

ASSONOMETRIA ISOMETRICA

ASSONOMETRIA MONOMETRICA

ASSONOMETRIA CAVALIERA

PROSPETTIVA

Gen 102021
 
P.O. ROMBO
Dati ASSE MAGGIORE = 8 cm / ASSE MINORE = 5 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 102021
 
P.O. TRAPEZIO
Dati BASE MAGGIORE = 8 cm / BASE MINORE = 5 cm / ALTEZZA = 5 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 102021
 
P.O. PENTAGONO
Dati RAGGIO = 3 cm
CONSEGNE:
1 P.O. PENTAGONO PARALLELO AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. PENTAGONO PARALLELO AL PIANO VERTICALE
3 P.O. PENTAGONO PARALLELO AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

In questa esercitazione, effettueremo le 3 Proiezioni Ortogonali di un pentagono di lato dato. Nella prima, il pentagono sarà posto parallelamente al Piano Orizzontale, nella seconda al Piano Verticale e nella terza al Piano Laterale. In ognuna di esse sarà fondamentale disegnare il pentagono al centro del piano a cui è parallelo.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

P.O. PENTAGONO // AL PIANO ORIZZONTALE
01 – come per i tutorial sul quadrato, rettangolo e triangolo, per realizzare le Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, dovremo posizionarlo parallelamente a questo piano in modo che proietti un poligono uguale sulla sua superficie. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari alla sua altezza e larghezza.

01 – Pentagono parallelo al Piano Orizzontale

02 – Nell’immagine seguente, le proiezioni ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, parzialmente svolte. I piani indicati con un punto interrogativo sono le proiezioni mancanti da completare.

02 – Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale parzialmente svolte

P.O. PENTAGONO // AL PIANO VERTICALE
01 – come per i tutorial sul quadrato, rettangolo e triangolo, per realizzare le Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, dovremo posizionarlo parallelamente a questo piano in modo che proietti un poligono uguale sulla sua superficie. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari alla sua altezza e larghezza.

01 – Pentagono parallelo al Piano Verticale

02 – Nell’immagine seguente, le proiezioni ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Verticale, parzialmente svolte. I piani indicati con un punto interrogativo sono le proiezioni mancanti da completare.

02 – Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Verticale parzialmente svolte

P.O. PENTAGONO // AL PIANO LATERALE
01 – come per i tutorial sul quadrato, rettangolo e triangolo, per realizzare le Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Orizzontale, dovremo posizionarlo parallelamente a questo piano in modo che proietti un poligono uguale sulla sua superficie. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari alla sua altezza e larghezza.

01 – Pentagono parallelo al Piano Laterale

02 – Nell’immagine seguente, le proiezioni ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Laterale, parzialmente svolte. I piani indicati con un punto interrogativo sono le proiezioni mancanti da completare.

02 – Proiezioni Ortogonali di un pentagono parallelo al Piano Laterale parzialmente svolte

ESERCIZI CORRELATI:
Gen 102021
 
P.O. OTTAGONO
Dati LATO DELL’OTTAGONO = 2,5 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 092021
 
P.O. ETTAGONO
Dati LATO DELL’ETTAGONO = 3 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 092021
 
P.O. TRIANG. ISOSCELE
Dati BASE = 5 cm / ALTEZZA = 7 cm
CONSEGNE:
1 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO VERTICALE
3 P.O. FIGURA PARALLELA AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

FIGURA DI RIFERIMENTO:

ESERCIZI CORRELATI:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

Gen 082021
 
P.O. TRIANGOLO
Dati LATO TRIANGOLO = 6 cm
CONSEGNE:
1 P.O. TRIANGOLO PARALLELO AL PIANO ORIZZONTALE
2 P.O. TRIANGOLO PARALLELO AL PIANO VERTICALE
3 P.O. TRIANGOLO PARALLELO AL PIANO LATERALE
4 REALIZZA LE P.O. UTILIZZANDO IL CAD
STRUMENTI NECESSARI:
OPERAZIONI INIZIALI:

usando un foglio F4, posizionato in orizzontale, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA).

In questa esercitazione, effettueremo le 3 Proiezioni Ortogonali di un triangolo equilatero di lato dato. Nella prima, il triangolo sarà posto parallelamente al Piano Orizzontale, nella seconda al Piano Verticale e nella terza al Piano Laterale. In ognuna di esse sarà fondamentale disegnare il triangolo al centro del piano a cui è parallelo.

FIGURA DI RIFERIMENTO:

P.O. TRIANGOLO // AL PIANO ORIZZONTALE
01 – Il triangolo posto parallelamente al Piano Orizzontale, ossia al piano che passa sotto i nostri piedi come il pavimento su cui camminiamo si trova nella posizione descritta sotto rispetto ai tre piani e proietta la sua superficie proprio sul Piano Orizzontale. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari una al lato del triangolo e l’altra pari alla sua altezza.

01 – Triangolo equilatero parallelo al Piano Orizzontale

02 – Nell’immagine seguente, potete osservare le tre proiezioni del triangolo sui tre piani ortogonali.

02 – Proiezioni del triangolo di lato dato sui tre piani ortogonali

03 – Una volta che i 3 piani vengono ribaltati sul foglio da disegno trovandosi in posizione complanare, saremo in grado di disegnare le Proiezioni Ortogonali del triangolo sul foglio. Si dovrà partire dal triangolo sul Piano Orizzontale per poter poi determinare le proiezioni sui piani Verticale e Laterale che, come detto, saranno due segmenti di lunghezza pari uno al lato del quadrato e uno alla sua altezza.

03 – Proiezioni ortogonali di un triangolo parallelo al Piano Orizzontale

P.O. TRIANGOLO // AL PIANO VERTICALE
01 – Il triangolo posto parallelamente al Piano Verticale, ossia al piano posto di fronte a noi come una parete si trova nella posizione descritta sotto rispetto ai tre piani e proietta la sua superficie proprio sul Piano Verticale. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due linee di lunghezza pari una al lato del triangolo e l’altra alla sua altezza.

01 – Triangolo equilatero parallelo al Piano Verticale

02 – Nell’immagine seguente, potete osservare le tre proiezioni del triangolo sui tre piani ortogonali.

02 – Proiezioni del triangolo di lato dato sui tre piani ortogonali

03 – Una volta che i 3 piani vengono ribaltati sul foglio da disegno trovandosi in posizione complanare, saremo in grado di disegnare le Proiezioni Ortogonali del triangolo sul foglio. Si dovrà partire dal triangolo sul Piano Verticale per poter poi determinare le proiezioni sui piani orizzontale e laterale che, come detto, saranno due segmenti di lunghezza pari al lato del quadrato.

03 – Proiezioni ortogonali di un triangolo parallelo al Piano Verticale

P.O. TRIANGOLO // AL PIANO LATERALE
01 – Il triangolo posto parallelamente al Piano Laterale, ossia al piano posto alla nostra destra come la parete di una stanza posta lateralmente a noi, si trova nella posizione descritta sotto rispetto ai tre piani e proietta la sua superficie proprio sul Piano Laterale. Essendo una figura bidimensionale e non avendo per cui spessore, sugli altri due piani proietterà due segmenti di lunghezza pari una al lato del triangolo e l’altra pari alla sua altezza.

01 – Triangolo parallelo al Piano Laterale

02 – Nell’immagine seguente, potete osservare le tre proiezioni del triangolo sui tre piani ortogonali.

02 – Proiezioni del triangolo di lato dato sui tre piani ortogonali

03 – Una volta che i 3 piani vengono ribaltati sul foglio da disegno trovandosi in posizione complanare, saremo in grado di disegnare le Proiezioni Ortogonali del triangolo sul foglio. Si dovrà partire dal triangolo sul Piano Laterale per poter poi determinare le proiezioni sui piani Orizzontale e Verticale che, come detto, saranno due segmenti di lunghezza pari al lato del quadrato.

03 – Proiezioni ortogonali di un triangolo parallelo al Piano Laterale

ESERCIZI CORRELATI:
ALTRI TUTORIAL:
Gen 022021
 
MODULO “K”
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 MODULO: modulo = 3 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo eseguire autonomamente.

IMMAGINI:

Dic 062020
 
SCALA CON PARETE 2
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 MURO: lato1 = 2 cm / lato2 = 8 cm / altezza1 = 8 cm
2 FORO: lato3 = 4 cm / altezza2 = 4 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

 

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 302020
 
MURO CON FORO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 MURO: lato1 = 2 cm / lato2 = 8 cm / altezza1 = 8 cm
2 FORO: lato3 = 4 cm / altezza2 = 4 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 302020
 
MURO CON ARCO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 MURO CON ARCO: lato1 = 2 cm / lato2 = 4 cm / altezza = 8 cm / raggio = 2 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 302020
 
CILINDRO CAVO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 CILINDRO CAVO: raggio1 = 3 cm / raggio2 = 2 cm / altezza = 8 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 302020
 
PRISMA CAVO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 PRISMA CAVO: lato1 = 6 cm / lato2 = 1 cm / altezza = 8 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 302020
 
PARALLELEPIPEDO CAVO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 PARALLELEPIPEDO CAVO: lato1 = 4 cm / lato2 = 1 cm / altezza = 8 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2
Nov 302020
 
CUBO CAVO
DATI PER LA COSTRUZIONE:
1 CUBO CAVO: lato1 = 8 cm / lato2 = 1 cm
FIGURA DI RIFERIMENTO:

Clicca per ingrandire

CONSEGNE:
1 2
3
4
5
PROIEZIONI ISOMETRICA MONOMETRICA CAVALIERA PROSPETTIVA
TUTORIAL:

Questo esercizio non dispone di tutorial esplicativi perché presuppone la conoscenza delle tecniche di consegna. Si consiglia, quindi, di assegnarlo solo dopo aver fatto svolgere diversi esercizi e solo quando si riterranno i propri alunni capaci di poterlo svolgere autonomamente.

ARGOMENTI CORRELATI:
1
2