KNOCKI: BUSSA E LUI TI ASCOLTERA’

 Innovazioni  Commenti disabilitati su KNOCKI: BUSSA E LUI TI ASCOLTERA’
Apr 232017
 

Knocki02

L’idea è originalissima. Si tratta di un dispositivo elettronico per qualche verso innovativo, semplice da utilizzare ma anche divertente.

Il design è molto curato e l’idea progettuale ha avuto così tanto successo che la campagna di crowdfunding su Kickstarter ha raccolto in poche ore diverse volte l’importo previsto. Di cosa si tratta? Il nome è Knocki e deriva dalla parola inglese knock che vuol dire “battere”, “bussare”.

Knocki03

Il principio di funzionamento di Knocki è proprio questo; battere, tamburellare una specifica sequenza di colpi su qualsiasi superficie e lui effettuerà una funzione programmata su un dispositivo elettronico.

Il dispositivo ha forma circolare, molto ben realizzato nel design, ed ha una faccia adesiva che ne consente l’applicazione su qualunque superficie della casa.

Knocki01

A questo punto non ci resta che bussare sul muro o su di un tavolo e Knocki riconoscerà oltre 10 tipi di schemi basati sui nostri tap e per ciascuno sarà in grado di svolgere una certa funzione. Quindi battendo una volta su qualsiasi superficie, ad esempio, si potrà accendere la TV o la luce della stanza.

Knocki05

Ovviamente una specifica interfaccia sui dispositivi compatibili ne renderà possibile questa azione. Knocki è già compatibile con dispositivi Samsung, Philips, Wemo, Nest e con i sistemi operativi iOS e Android, quindi con tutti gli smartphone e tablet in commercio.

Sarà, quindi, possibile attivare la smart TV o far squillare il cellulare, avviare il proprio impianto hi-fi o regolare la temperature del riscaldamento. Bisognerà, insomma, solo memorizzare la sequenza di tap che dobbiamo fare sulle superfici di casa.

Knocki04

Knocki non è basato sul rilevamento sonoro, per cui non sarà ingannato da suoni di fondo o rumori nella stanza. Egli è progettato per distinguere i normali rumori dai codici che noi busseremo sulle superfici nell’ambiente in cui è in uso.

Knocki è già in fase di avanzata progettazione e dovrebbe vedere la luce alla fine di quest’anno al prezzo orientativo di 69 dollari, quindi tutt’altro che proibitivo.

GUARDA I VIDEO:

Immagine anteprima YouTube

PUOI LEGGERE ANCHE:

DUOSKIN: CONTROLLARE UN PC CON LA PELLE

 Innovazioni  Commenti disabilitati su DUOSKIN: CONTROLLARE UN PC CON LA PELLE
Ott 052016
 

DUOSKIN03

Una nuova ricerca condotta nei laboratori della Microsoft Research in collaborazione con il MIT (Massachusetts Institute of Technology) muove le basi da un’idea già vista, ma finalizza le sue applicazioni al campo dell’informatica.

Si tratta di una sorta di tatuaggio temporaneo, applicabile sulla pelle umana in grado di stabilire una comunicazione con diversi dispositivi elettronici e di comandarli attraverso un tocco.

Questo prototipo, prende il nome di DUOSKIN ed è una sorta di pellicola adesiva costituita da metallo, in particolare oro e rame che, in quanto ottimi conduttori, riconoscono il tocco sulla loro superficie, come ad esempio quello di un un dito e lo trasformano elettricamente in azioni precise sul dispositivo da controllare dotato di software ad hoc.

L’uso possibile di questi dispositivi skin, non è solo quello di comandare in remoto dispositivi elettronici, ma anche quello di monitorare l’attività corporea, quale temperatura e pressione modificando il proprio colore per evidenziare variazioni di stato. I dispositivi fitness sono quelli che potrebbero trarre maggior vantaggio da questo tatuaggio metallico. Infatti, tutti i dati raccolti potrebbero essere trasferiti in remoto a computer o sistemi di misurazione per fornire risultati in merito a prestazioni fisiche.

DUOSKIN01

Attualmente questi dispositivi hanno forme molto simili a circuiti elettronici, ma ben presto, la moda e l’impiego di materiali diversi potranno sicuramente renderli molto più fashion capaci così di attrarre fette di utenza non propriamente interessata alle innovazioni tecnologiche.

GUARDA I VIDEO:
PUOI LEGGERE ANCHE:
SCARICA L’ARTICOLO:

SAMSUNG PRESENTA IL GALAXY S5

 Innovazioni  Commenti disabilitati su SAMSUNG PRESENTA IL GALAXY S5
Mar 012014
 

03 - Galaxy S5

In questi giorni si è tenuto a Barcellona il Mobile World Congress una delle manifestazioni più importanti per quanto riguarda il mondo della telefonia mobile e dei cellulari. In questa occasione è stato presentato nel corso di un evento chiamato Unpacked 5 da Samsung uno dei più attesi smartphone. La casa coreana ha infatti presentato il nuovo Galaxy S5 dotato di rilevatore di impronte digitali integrato nel tasto Home, come l’iPhone 5s, aggiungendo la possibilità di effettuare pagamenti con un “touch” grazie ad un accordo con PayPal.

01 - Galaxy S5

Frontalmente il Galaxy S5 è quasi identico al modello precedente tanto che è difficile distinguerlo dal suo predecessore, mentre il retro pur restando in policarbonato, presenta una veste inedita presentandosi con una texture traforata che gli conferisce un effetto tattile tipo alluminio.

Proprio sul retro si evidenzia l’alloggiamento della nuova fotocamera da ben 16 megapixel con funzione di registrazione video 4k HD (Ultra HD) a 30 fps e stabilizzatore d’immagine (quella frontale ha un sensore da 2,1 megapixel). Sotto la fotocamera è stato inserito un sensore mai visto su di uno smartphone, in grado di monitorare la frequenza cardiaca (anticipando Apple in questo che sta già lavorando alacremente per una funzione simile per il suo iPhone 6).

02 - Galaxy S5Purtroppo il sensore non pare posto nella collocazione ideale, in quanto per utilizzarlo, lo sportivo deve tirar fuori lo smartphone di dimensioni generose, girarlo e premere il dito contro il sensore.

Il Samsung Galaxy S5 è dotato di un fiammante e potentissimo processore quad-core da 2,5 GHz, 2GB di RAM e lo schermo è un display Super AMOLED Full HD da 5,1 pollici con 1920 x 1080 pixel.

Anche la batteria è di nuova generazione e nuova capacità: 2800 mAh (contro i 2600 mAh dell’S4) e garantisce 10 ore di navigazione Web e 12 ore di riproduzione video, ma Samsung afferma che l’autonomia può essere maggiore grazie alla funzione chiamata “Ultra Power Saving” che trasforma in bianco e nero lo schermo, e chiude tutte le attività tranne gli elementi essenziali come SMS e telefonate.

Il sistema operativo è l’Android 4.4.2 KitKat con interfaccia TouchWiz UI che porta in dote una nuova serie di funzioni proprietarie tra cui la funzione che rende possibile nascondere da occhi indiscreti immagini, video e applicazioni.

Il cellulare supporta lo standard Wi-Fi 802.11ac, 2×2 MIMO, ed è dotato anche di un sistema “booster” che unisce il Wi-Fi e l’LTE, indipendentemente da dove si trovi l’utente. Inoltre, per chi ha l’abitudine di portarsi il telefono a mare, il Galaxy S5 è resistente all’acqua, oltre che alla polvere.

05 - Galaxy S5

Per quanto riguarda il software della fotocamera consente una messa a fuoco automatica in soli 0,3 secondi e un sistema High Dynamic Range (HDR) avanzato in grado di garantire colori più naturali in ogni condizione di luminosità.

Il prezzo non è stato ancora annunciato anche se si parla di 699 euro per il modello base. Chi lo desidera oltre che in nero, bianco e blu, lo può scegliere anche nella tonalità champagne che, inutile ricordare, è una delle novità dell’iPhone 5s.

Il lancio sul mercato è previsto per l’inizio di aprile.

04 - Galaxy S5

Un allarme è però stato lanciato in queste prime ore da chi ha potuto provare il cellulare. Pare che il sistema operativo, ricco di personalizzazioni e i software a corredo occupino quasi 6 gigabyte di memoria lasciando liberi solo 9 GB sul modello da 16 GB. Una quantità di spazio, si sufficiente, ma di gran lunga inferiore a quella garantita da altri produttori di modelli concorrenti.

Articoli1

iWATCH, FLESSIBILE?

 Innovazioni  Commenti disabilitati su iWATCH, FLESSIBILE?
Feb 212014
 

07 - iwatchOramai sulla rete si trova di tutto, ogni tipo di “concept” in merito al fantomatico futuro iWatch di Apple. Ma a parte la fantasia e le indiscrezioni, pare che il nuovo oggetto tecnologico della casa di Cupertino, stia diventando realtà. In molti sostengono che avrà funzioni biometriche in grado di consentire il controllo di alcuni parametri vitali della persona (per questo Apple ha assunto diversi esperti del settore oltre che guru negli strumenti informatici associati al fitness.

L’altra caratteristica che pare sia reale è quella per cui l’iWatch avrà uno schermo Amoled flessibile? Anzi, secondo il Digitimes parrebbe proprio di sì, perché Apple avrebbe già inoltrato ala società di Taiwan, TPK, gli ordinativi per questo componente. Anzi a suffragio di questa ipotesi, pare che il vetro “zaffiro” che dovrebbe essere utilizzato da Apple per questi dispositivi, non sia più disponibile sul mercato dati gli ordinativi giganteschi che la Apple ha già provveduto a realizzare.

08 - iwatchLa realizzazione di questo componente tecnologico consentirebbe un salto tecnologico non indifferente; infatti, si tratta di una nuova tecnologia basata su microscopici filamenti in argento, collocati molto distanziati tra loro e collocati in maniera casuale su una superficie trasparente. Sarebbe come usare una specie di inchiostro da stampare sulla superficie del vetro. La distanza tra i filamenti e le loro dimensioni renderebbero il supporto sensibile al tocco, simile ad un vetro tradizionale, ma visto che si può usare normale PET (polietilene) questo permette allo schermo di essere modellato senza problemi.

Una differenza non da poco, visto che gli schermi touch attuali sono basati su ossido di Indio-Stagno, materiale friabile da disporre su un supporto rigido (il vetro) e ha proprietà conduttive minori. Tutto ciò crea la necessità di creare strati più spessi, riducendo la trasparenza dello schermo. Quindi maggiore peso e fragilità.

09 - iWatchQuesta tecnologia ai nanotubi di argento, è commercializzata da 3M. La società californiana Cambrios, ha invece brevettato degli speciali inchiostri usati per “stampare” le pellicole.

Secondo il Digitimes, TPK, grazie alla tecnologia di un’altra società specializzata, la Nissha Printing, Apple, sarebbe pronta a dare il via alla produzione degli schermi entro l’estate con la spedizione di circa due milioni di schermi da 6 pollici al mese.

Seguiremo con curiosità tutto ciò che gira intorno a iWatch, sicuri che conquisterà grande visibilità e spazio nel futuro diventando un nuovo oggetto del desiderio.

Galleria

ALCUNI FANTASIOSI CONCEPT DELL’IWATCH APPLE

Articoli1

iPHONE: 5S vs 5C

 Innovazioni  Commenti disabilitati su iPHONE: 5S vs 5C
Set 232013
 

iphone_5c_colorIn tanti mi hanno chiesto di parlare delle differenze o di chi sia meglio tra iPhone 5S e 5C conoscendo la mia competenza e la mia passione verso tutto ciò che è Apple. E proprio per venirvi incontro ho deciso di scrivere questo breve articolo che non ha la pretesa di essere una disamina completa ed esaustiva e neanche una scelta tra modelli diversi. Si tratta semplicemente di mie considerazioni in merito alle tecnologie nuove e vecchie che questi telefonini incorporano al loro interno e che fanno da cassa di risonanza per conquistare fette di mercato. Ma partiamo.

Prezzo

iPhone 5C (dove la C sta per color), costerà 100€ meno del fratello maggiore iPhone 5S (dove S sta per style).

Materiali

iPhone 5C utilizza una scocca in uno speciale policarbonato antigraffio, mentre iPhone 5S conserva il superbo case in metallo e vetro Gorilla Glass.

Colori

ColoriiPhone 5C porta per la prima volta il colore puro in stile iOS7 o iMAC sugli iPhone, mentre iPhone 5S si arricchisce della versione champagne che si aggiunge ai classici bianco e nero. Per la cronaca, il nuovo color champagne dell’iPhone 5S attualmente è il più venduto e ricercato tanto che in quasi tutto il mondo è esaurito. iPhone 5C, invece si colora di un caleidoscopio di tonalità che faranno felici tutti quelli che amano gadgets colorati e poco “noiosi“.

Processore

apple-a7-iphone-5s-chipiPhone 5C monta il processore A6 identico a quello dell’iPhone 5, mentre l’iPhone 5S monta un nuovo e fiammante A7 a 64bit (primo processore a 64bit per cellulare) con un coprocessore grafico chiamato M7 che permette di ottenere, con applicazioni ottimizzate, prestazioni doppie rispetto all’iPhone 5.

Tasto HOME

Touch-ID-sensoriPhone 5C conserva il noto tasto Home dell’iphone 5, mentre la novità la troviamo ancora una volta nell’iPhone 5S con il suo nuovo TouchID, il nuovo tasto con il riconoscimento biometrico dell’impronta digitale. Questa innovazione è destinata ad aprire infiniti spazi di attività e potrebbe avere una diffusione pari a quella dei touch screen.

Fotocamera

isightiPhone 5C conserva la fotocamera posteriore da 8Mpx, però acquisisce una nuova fotocamera frontale con funzionalità FaceTime HD. L’iPhone 5S è dotato di una nuova fotocamera che può veramente fare la differenza. iSight sarà anch’essa da 8 megapixel, ma potrà avvalersi del nuovo led doppio “True Tone”, capace di valutare efficacemente le condizioni di luce e di calibrare in maniera ottimale gli scatti del flash per la migliore resa dell’immagine. Inoltre, i pixel del 5S sono più grandi, e ciò consente una maggiore qualità in condizioni di scarsa luminosità. Infine, la iSight è in grado di scattare immagini alla velocità di 10 frame per secondo, quindi in grado di girare video in slow-motion, un vero mostro fotografico.

iOS7

ios7Entrambi i telefonini saranno equipaggiati con il fiammante iOS7 che ha già riscosso un grandissimo successo tra gli utilizzatori del cellulare Apple. Con le sue 200 nuove funzioni, rende davvero entusiasmante l’uso di questo telefonino. Ovviamente alcune funzioni di iOS7 saranno appannaggio solo di iPhone 5S proprio in virtù delle sue caratteristiche e del suo hardware diverso.

Conclusioni

Cosa acquistare? Non lo so, so soltanto che la qualità di entrambi i prodotti è garanzia di lungo termine. Molti sono i parametri che influiscono nella scelta di un telefonino. Caratteristiche, moda, tendenze, passione, uso, ecc. e ognuno di noi sceglie in base a un cocktail di questi aspetti. Quale sceglierei io? Non ve lo dirò neppure sotto tortura  :-D.

Articoli1

10 SETTEMBRE APPLE CONFERMA UN EVENTO

 Innovazioni  Commenti disabilitati su 10 SETTEMBRE APPLE CONFERMA UN EVENTO
Set 052013
 

Apple-10-Settembre-2013_75637_1

Ci siamo, Apple ha diramato gli inviti alla stampa e ai media per martedì 10 settembre. Il luogo è la sede della Apple a Cupertino e come sempre nel messaggio di invito non trapela nulla circa quello che sarà presentato. Ma questo è per i non addetti ai lavori. Apple ci ha abituato che dietro ogni slogan o ogni immagine pubblicata si cela in parte quello che di nuovo bolle in pentola.

Un logo bianco della Mela morsicata campeggia su un trionfo di cerchi multicolore e in fondo una scritta recita: “This should brighten everyone’s today” che dovrebbe significare “Questo dovrebbe rendere più luminosa la giornata di tutti”. Probabilmente la luminosità si riferisce al doppio flash-LED incorporato nel nuovo iPhone 5S che consentirebbe di scattare foto notturne più nitide e luminose, appunto, mentre i cerchi multicolore intorno rappresenterebbero i colori del nuovo iPhone 5C (versione economica con scocca in plastica del 5S) o i colori base con cui è progettato il nuovo iOS7 che sarà probabilmente presentato anche esso nella convention.

iphone_5c_color

Si parla anche di altre novità che potrebbero essere presentate in questo evento. Ad esempio l’annuncio dell’iWatch o anche la presentazione della nuova versione dello scatolotto da salotto denominato AppleTV.

Ma novità popperebbero riguardare anche il nuovo MacPro o il prossimo sistema operativo Maverich.

Vedremo giorno 10 cosa cambierà ancora una volta la nostra vita digitale.

Articoli1

iOS 7 OGGI LA PRESENTAZIONE

 Innovazioni  Commenti disabilitati su iOS 7 OGGI LA PRESENTAZIONE
Giu 102013
 

WWDC2013

iveMancano poche ore all’evento più importante per la Apple, il WWDC 2013. La conferenza degli sviluppatori che si tiene ogni anno nel mese di giugno al Moscone Center di San Francisco in California. Certamente la Apple presenterà grandi novità in questa manifestazione e soprattutto l’attenzione va rivolta alla nuova versione del sistema operativo iOS per dispositivi mobili: pare verrà presentata, infatti, la versione 7 del sistema operativo. Le novità dovrebbero essere tante e di grande portata perché per la prima volta a dirigere il settore relativo ai sistemi operativi mobili è Jonathan Ive, il designer che ha disegnato gran parte dei device Apple dall’iMac all’iPhone all’iPad.

Molti rumors si sono rincorsi sulla rete in questi giorni, cercando di anticipare tutte le novità che la conferenza presenterà agli sviluppatori e al pubblico. Una cosa appare certa, e che le novità sullo iOS 7 saranno soprattutto di tipo grafico. Infatti, in questi giorni è stato allontanato dalla Apple l’ingegnere che fino ad ora si era occupato di iOS 7, ossia Scott Forstall. Scott, era un fautore del cosiddetto skeumorfismo, ossia quel particolare tipo di design che cerca di riprodurre in forma digitale gli oggetti le caratteristiche reali. Gli iOS finora sviluppati dalla Apple sono infatti stati caratterizzati da una ricchezza di icone che rappresentava in miniatura oggetti della vita quotidiana. Jonathan Ive invece, al contrario di Scott, propone un design minimalista con interfaccia grafica piatta molto semplice e sovrabbondanza di bianco e nero. Tutto ciò sempre nella tradizione Apple di mantenere sempre la semplicità d’uso del suo sistema operativo nonché la continuità nella facilità d’uso e le modalità di interazione.

iOS7_ScrollTutto fa pensare a questo, infatti le immagini che sono già state pubblicate sulla rete del Moscone Center di San Francisco, mostrano un design nuovo essenziale con colori piatti a contrasto.

Il conto alla rovescia è oramai finito. Tra poche ore infatti apriranno le porte del Moscone Center e la convention avrà inizio e saranno rivelati al mondo il nuovo iOS e altre grandi probabili caratteristiche, visto che dalle immagini e dagli striscioni pubblicati al Moscone Center questa innovazione non colpirà soltanto lo iOS, ma coinvolgerà anche il sistema operativo dei computer Apple e probabilmente seguirà anche la presentazione di qualche dispositivo hardware.

Vedremo quindi come questa sera la Apple sarà ancora in grado di stupire il mondo con la sua innovazione e la sua straordinaria semplicità.

Articoli1

BUON COMPLEANNO iPAD

 Innovazioni  Commenti disabilitati su BUON COMPLEANNO iPAD
Apr 062013
 

iPAD IZGO1Un altro compleanno eccellente dopo quello dei cellulari. Questo aprile è ricco di eventi importanti per la tecnologia e i suoi strumenti.

Sono passati tre anni, ebbene si, tre anni in cui il mondo dei devices digitali è stato rivoluzionato per sempre. Tre anni fa, un ormai malato e stanco Steve Jobs presentava sul palco del Yerba Buena Theatre (centro per le arti) del Moscone Center di San Francisco, la prima incarnazione dello strumento che oggi tutti bramano di possedere: l’iPAD.

Seduto su una poltrona nera, sia per mostrare la comodità di uso dello strumento da seduti, sia per riposare le sue stanche membra consumate dalla malattia, Steve presentò al mondo la grande tavoletta per la lettura dei libri. Schermo a bassa risoluzione, spessore consistente, profilo un po’ goffo, ma accattivante, affascinante, al punto di superare quello che fino a quel momento sembrava insuperabile, il melafonino, lo smartphone per eccellenza, l’iPhone.

steve-jobs-ipad

Come ogni intuizione di Jobs, anche l’iPAD ha rivoluzionato il mondo, diventando parte della nostra vita. Oggi parlare di tablet è normale, ma tre anni fa non era così scontato. Oggi l’iPAD è entrato in ogni settore della vita quotidiana, diventando strumento inseparabile per insegnanti, medici, manager, studiosi, liberi professionisti e studenti.

I tablet come l’iPAD, non sono PC senza tastiera, hanno usi e funzioni diversi, più limitati per alcuni aspetti, ma infinitamente più versatili e potenti per altri. Consentono un’autonomia, una trasportabilità, una capacità di interazione multi-devices che i PC non hanno e non possono avere. Jobs li paragonò alle moderne autovetture che hanno pian piano sostituito i furgonati americani, i cosiddetti truck, usando l’espressione “post-PC device”, ossia dispositivi post-PC.

L’iPAD in pochissimo tempo ha rivoluzionato il mondo dell’editoria, il modo di vivere l’informatica (quest’anno i devices portatili compresi i tablets hanno per la prima volta superato in vendite i PC desktop), il modo di vivere l’intrattenimento ed ancora molte delle trasformazioni non sono ancora avvenute. Qualcuno ha detto che l’iPAD ha avviato una rivoluzione storica, creando uno spartiacque: prima dell’iPAD e dopo l’iPAD. Noi viviamo l’era del dopo iPAD, l’era in cui il tablet è diventato uno standard della vita comune.

IPAD128Tante ancora saranno le possibili implicazioni e le sicure trasformazioni, ma quel giorno a San Francisco è stata segnata una tappa storica dell’evoluzione. E’ cominciata l’era in cui stiamo vivendo.

Anche noi di educazionetecnica.com ci uniamo al coro e diciamo: BUON COMPLEANNO iPAD.

Articoli1

iPAD 128GB

 Innovazioni  Commenti disabilitati su iPAD 128GB
Gen 292013
 

A sorpresa, dopo le voci, la conferma. Il 5 febbraio Apple lancerà sul mercato mondiale un nuovo iPAD di quarta generazione con capacità di memorizzazione doppia rispetto al modello di punta attuale. Confermate tutte le altre caratteristiche del device, display retina e iOS 6.1 appena uscito, con attivazione delle reti 4G LTE sul territorio nazionale tramite i gestori TIM, VODAFONE e 3.
I modelli disponibili saranno quello con Wi-Fi e quello Wi-Fi + Cellular. La presentazione di questi nuovi modelli è dovuta alla scelta di Apple di consentire ai propri utenti una memorizzazione doppia e comunque molto capiente di contenuti, che spaziano dalle applicazioni, ai libri, ai brani musicali e video. Sono rivolti al mercato business e imprese e vengono conservate tutte le altre specifiche del dispositivo.
Le nuove versioni da 128GB saranno disponibili a partire da martedì 5 febbraio, nei colori classici nero o bianco, e i prezzi indicativi saranno di 799 euro IVA inclusa per il modello iPad Wi-Fi e di 929 euro IVA inclusa per il modello iPad Wi-Fi + Cellular. Tutte le versioni di iPad da 128GB saranno disponibili sull’Apple Online Store, presso gli Apple Store e alcuni rivenditori autorizzati Apple.

IT’S ALMOST HERE: iPHONE 5

 Innovazioni  Commenti disabilitati su IT’S ALMOST HERE: iPHONE 5
Set 082012
 

Forse ci siamo. Dopo lunga attesa l’iPhone 5 diverrà realtà. Dopo infinite illazioni, rumours sulla rete, indiscrezioni, la nuova creatura di Apple, dovrebbe essere presentata al mondo giorno 12 settembre. Apple ha infatti iniziato la distribuzione degli inviti alle testate giornalistiche degli Stati Uniti per l’evento speciale previsto per quel giorno. Come consuetudine non si fa cenno al tema della presentazione, ma Apple rilascia sempre qualche ingegnosissimo elemento per far intuire di cosa si parlerà. L’invito si presenta infatti, come uno scarno spazio bianco su cui campeggia a caratteri cubitali un numero, il 12, quello dell’evento, sovrastato dalla scritta inglese “it’s almost here” (è qusi arrivato). Potrebbe essere un evento qualunque, ma basta osservare l’ombra che proietta il numero 12 per capire subito che non si tratterà di un evento qualunque ma dell’EVENTO atteso da tutti, media, mondo della tecnologia, ma soprattutto dagli utenti. È già stato definito dagli analisti come il più grande evento mediatico di tutti i tempi, quello che finalmente svelerà al mondo l’oggetto tecnologico più atteso. Noi di educazionetecnica.com seguiremo l’evento e racconteremo di ciò che verrà presentato.