Materiali

Materie prime, semi-lavorati e prodotti finiti. Una ricerca nel mondo dei materiali nuovi e vecchi, di come l’innovazione tecnologica contribuisca ogni giorno a modificare quelli esistenti e a crearne di nuovi.

LA PLASTICA CHE GUARISCE DA SOLA

LA PLASTICA CHE GUARISCE DA SOLA

Non tutti sanno che le materie plastiche (e mi riferisco a quelle sintetiche, ossia ottenute dalla raffinazione degli idrocarburi) una volta policondensate o polimerizzate, ossia formate attraverso l’aggregazione di molecole semplici che si chiamano “monomeri”, producono due tipi di sostanze denominate termoplastiche e termoindurenti. Le prime, sono quelle che se sottoposte a calore dopo la prima lavorazione tornano ad uno Sii curioso, continua a leggere…

I METALLI

I METALLI

Prefazione prof. Betto Un altro ottimo lavoro realizzato questa volta da tutti gli alunni della classe 2.0 durante l’attività di Flipper Class. Quattro isole, quattro gruppi di lavoro che hanno prodotto in sinergia le differenti parti di questo argomento, sviscerandolo e poi sintetizzandolo per realizzarne un documento di studio. Partendo dalla mappa concettuale gli alunni hanno assemblato in un unico Sii curioso, continua a leggere…

IL VETRO

IL VETRO

Indice titolo gruppo CENNI STORICI Sardegna MATERIE PRIME Sicilia PROPRIETA’ Sicilia LAVORAZIONI Salina LA VETRERIA – TRA INDUSTRIA E ARTIGIANATO  Salina FLOAT GLASS Sicilia I TIPI DI VETRO Favignana IL RICICLAGGIO Favignana CENNI STORICI Il vetro ha origini molto antiche e ancora oggi è difficile stabilire con certezza quale popolo possa vantarne la scoperta. Anticamente furono i popoli della Mesopotamia, Sii curioso, continua a leggere…

PIETRE NATURALI E ARTIFICIALI

PIETRE NATURALI E ARTIFICIALI

  LE PIETRE NATURALI Le pietre naturali sono state il primo materiale utilizzato dall’uomo per le proprie costruzione. Esistono da milioni di anni e posseggono straordinarie caratteristiche di resistenza, compattezza e durata. Tante sono le opere che testimoniano il loro utilizzo e la loro resistenza nel tempo e al tempo: le Piramidi egiziane, le strutture monolitiche di Stonehenge, il Colosseo Sii curioso, continua a leggere…

GORILLA GLASS NBT. Un GORILLA sui NOTEBOOK

GORILLA GLASS NBT. Un GORILLA sui NOTEBOOK

Corning presenta Gorilla Glass NBT il primo vetro speciale progettato per i notebook con tecnologia touch. Ricordiamo che i vetri speciali Gorilla glass sono stati integrati per la prima volta in iPhone e successivamente in un numero sempre crescente di smartphone e tablet. Secondo il costruttore il nuovo Gorilla Glass NBT aumenta da 8 fino a 10 volte la resistenza Sii curioso, continua a leggere…

La CARTA

La CARTA

Ogni anno, mese, giorno, casualmente o regolarmente, si possono raccogliere i frutti del lavoro, della passione e dell’impegno profusi nell’insegnamento e nella disciplina. Penso che insegnare significhi trasmettere qualcosa che non siano solo meri contenuti; significa saper instillare il piacere della ricerca, la passione nella scoperta e fornire gli strumenti per raccontare al meglio quanto ottenuto. E di tanto in Sii curioso, continua a leggere…

AVRO' UN VETRO COME UNO ZAFFIRO

AVRO’ UN VETRO COME UNO ZAFFIRO

Nella guerra degli smartphone, ogni giorno un nuovo elemento o un nuovo componente rivoluzionario viene annunciato. Questo segmento dell’informatica di consumo è diventato il terreno della sperimentazione dove tutti si confrontano per raggiungere il primato tecnologico. E dopo l’annuncio del Galaxy S4 da parte di Samsung è Apple questa volta a muoversi su più fronti per contrastare la concorrenza del Sii curioso, continua a leggere…

GRAFENE un MIRACOLO MOLECOLARE

GRAFENE un MIRACOLO MOLECOLARE

L’Unione Europea ha stanziato un miliardo di Euro per sviluppare la ricerca su un nuovo materiale, molto promettente e che potrà avere incredibili prospettive di sviluppo industriale e commerciale: il grafene. Questo è stato scoperto in laboratorio nel 2004 da due fisici Andre Geim e Konstantin Novoselov dell’Università di Manchester e gli è valso il premio nobel. I progetti, selezionati dall’Unione Europea, in un novero di Sii curioso, continua a leggere…

LIQUIDMETAL il METALLO LIQUIDO di APPLE

LIQUIDMETAL il METALLO LIQUIDO di APPLE

Ricordate che qualche tempo fa vi ho parlato su queste pagine del LIQUIDMETAL la misteriosa lega metallica a cui si è interessata la Apple per i propri prodotti? Lega in grado di resistere perfettamente ai graffi e alla corrosione, leggerissima e resistentissima? Bene, pare che Apple stia cominciando a muoversi in tale direzione. Infatti, è stato individuato un nuovissimo brevetto (datato Sii curioso, continua a leggere…

La LANA, un tessuto antico e sempre moderno

La LANA, un tessuto antico e sempre moderno

Articolo scritto da Edoardo Citelli della classe prima D. Prefazione a cura del prof. Betto Ispirato probabilmente dall’argomento trattato in classe, Edoardo, un altro studente della Dante Alighieri di Catania, ci propone oggi un articolo su un materiale antico ma sempre attuale, la lana. Un tessuto ricco di storia, legato ad un artigianato che affonda le sue radici nel profondo Sii curioso, continua a leggere…

Vetro ANTIRIFLESSO e AUTOPULENTE

Vetro ANTIRIFLESSO e AUTOPULENTE

I ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology a Cambridge negli Stati Uniti), hanno sviluppato un nuovo tipo di vetro caratterizzato da una superficie nanotextured capace di essere anti-appannamento, anti-riflesso e autopulente. Questo prodigio si basa su un nuovo modello di fabbricazione; in pratica, la superficie del vetro è realizzata sovrapponendo diversi strati sottili, compreso uno strato di photoresist (usato in elettronica Sii curioso, continua a leggere…

Quando il VETRO GALLEGGIA: float glass

Quando il VETRO GALLEGGIA: float glass

LA STORIA La tecnica denominata Float Glass o vetro galleggiante, rappresenta il procedimento che viene utilizzato industrialmente, a partire dalla fine degli anni Cinquanta, per la produzione di vetro piano (o in lastre) sostituendo il precedente metodo della tiratura. Prima del float glass, infatti la realizzazione di lastre piane avveniva attraverso un procedimento molto costoso che, consisteva nel realizzare la lastra Sii curioso, continua a leggere…

Il vetro a MURANO: un'antica TEKNICA

Il vetro a MURANO: un’antica TEKNICA

Articolo scritto da Diego Di Giovanni e Tommaso Licciardello della classe prima D. Prefazione a cura del prof. Betto Un’arte antica tramandata nel tempo, da generazione in generazione, apprezzata nel mondo, simbolo di un artigianato che conferma ancora, in alcuni settori, l’eccellenza del made in Italy. A trattare di questo tema sono stavolta i ragazzi della prima D della Dante Sii curioso, continua a leggere…

LIQUIPEL. La pelle molecolare che protegge dai liquidi

LIQUIPEL. La pelle molecolare che protegge dai liquidi

Poco tempo fa ho pubblicato su EducazioneTecnica.com un articolo su di una nuova tecnologia Waterblock, che consentiva di proteggere i nostri devices dai liquidi attraverso l’applicazione di una nano-pellicola sulla loro superficie. Oggi quello che fino a ieri sembrava impossibile oggi è proposto da diverse società: smartphone e dispositivi elettronici possono essere resi completamente impermeabili. Tra le soluzioni è stata Sii curioso, continua a leggere…

Scratch Shield la cover che si autorigenera da NISSAN

Scratch Shield la cover che si autorigenera da NISSAN

Anche Nissan, il produttore automobilistico giapponese entra nel mercato delle cover per cellulari, introducendo Scratch Shield. Si tratta di un case, realizzato utilizzando le tecnologie automobilistiche più avanzate e l’esperienza della casa nipponica nel campo delle vernici e delle pellicole protettive per le carrozzerie delle autovetture. La Nissan Scratch Shield per iPhone è infatti realizzata in ABS (Acrilonitrile Butadiene Stirene, comune polimero Sii curioso, continua a leggere…

PANNELLI: l'evoluzione tecnologica del legno

PANNELLI: l’evoluzione tecnologica del legno

Articolo scritto dagli alunni della 1D/2011 Arcifa Giulio – Leontini Alessandro – Parrinello Roberta – Ursino Camilla Prefazione a cura del prof. Betto Gli alti costi economici e soprattutto quelli in termini ambientali nello sfruttamento del legno per necessità edilizie e di arredo, hanno messo in crisi un sistema quale quello del mobile. Gli esperti del settore, consci dell’improponibilità di un processo industriale che, Sii curioso, continua a leggere…