Materiali

Materie prime, semi-lavorati e prodotti finiti. Una ricerca nel mondo dei materiali nuovi e vecchi, di come l’innovazione tecnologica contribuisca ogni giorno a modificare quelli esistenti e a crearne di nuovi.

AUROGEL: ORO DALLE FIBRE DEL LATTE

AUROGEL: ORO DALLE FIBRE DEL LATTE

Chi lo avrebbe detto che dal latte i ricercatori sarebbero riusciti a produrre oro a 20 carati? Eppure è così; i ricercatori della ETH di Zurigo sono riusciti a creare in laboratorio un nuovo materiale dalle caratteristiche eccezionali. E’ super-leggero (1000 volte meno pesante dell’oro tradizionale) così leggero da galleggiare pure sulla schiuma del cappuccino, morbido al tatto e lucente. Questo nuovo materiale, soprannominato aurogel dai suoi scopritori, potrà essere impiegato in molti campi, Continua…

IL MATERIALE CHE SI RAFFREDDA AL SOLE

IL MATERIALE CHE SI RAFFREDDA AL SOLE

Una delle maggiori preoccupazioni quando si realizza un edificio soprattutto in zone a clima caldo è il suo rinfrescamento durante le ore diurne e estive. Il costo del sistema di condizionamento, può diventare uno dei maggiori per la gestione dell’edificio e va tenuto in considerazione già in fase di progettazione. Nuove soluzioni vengono escogitate dai progettisti, al fine di ridurre l’impatto sui costi, ad ogni nuovo progetto. Ma forse la soluzione definitiva viene Continua…

GLI ELETTRONI VOLANO SULLO STATENE

GLI ELETTRONI VOLANO SULLO STATENE

Anche in campo elettrico, la ricerca procede a vele spiegate. Nuovi materiali vengono sperimentati ogni giorno nel tentativo di realizzare il conduttore perfetto. Questi nuovi materiali hanno una struttura bidimensionale (silicone, germanene, fosforene) e sono solo alcuni dei nuovi materiali definiti 2D perché con spessore di un solo atomo. Ma ognuno di essi presenta comunque dei limiti; anche se ottimi conduttori, parte dell’energia elettrica che li attraversa viene trasformata in calore a Continua…

RESPIRARE SOTT'ACQUA: FORSE SI PUO'

RESPIRARE SOTT’ACQUA: FORSE SI PUO’

Respirare per ore sott’acqua? Forse sarà presto possibile. Infatti, i ricercatori della University of South Denmark hanno realizzato uno speciale cristallo ottenuto con sali di cobalto capace di assorbire ossigeno dall’aria e dall’acqua. Ma la caratteristica straordinaria di questo cristallo è la sua capacità di assorbirne una quantità molto elevata, fino a 160 volte quella che respiriamo. E le sorprese non sono finite qui: infatti, questo cristallo in particolari condizioni, ossia in Continua…

IL POLIMERO SCALDANTE

IL POLIMERO SCALDANTE

Al Massachusetts Institute of Technology (MIT), l’ormai notissimo istituto di ricerca americano, sede di innumerevoli scoperte scientifiche e tecnologiche, si sta testando un nuovo materiale, un polimero in grado di accumulare l’energia radiante sprigionata dal sole e di rilasciarla solo quando specificatamente richiesto. Si tratta di un film, una pellicola polimerica trasparente, applicabile su molteplici superfici e in grado di immagazzinare l’energia solare e di trasformarla e rilasciarla sotto forma di calore Continua…

DAL CAUCCIÙ ALLO PNEUMATICO

DAL CAUCCIÙ ALLO PNEUMATICO

La vulcanizzazione è quel processo termo-indurente che viene applicato nella lavorazione delle gomme naturali. Questo processo fu scoperto e utilizzato per la prima volta da Charles Goodyear nel 1855 e consiste nel far reagire a caldo la gomma con lo zolfo e altri derivati capaci di cambiarne radicalmente le caratteristiche chimico-fisiche. La gomma, è estratta da piante facendone coagulare il lattice prodotto dall’incisione della corteccia. In particolare l’albero da cui viene Continua…

FIBRE TESSILI CHIMICHE

FIBRE TESSILI CHIMICHE

Le fibre tessili utilizzate per il confezionamento degli indumenti possono essere naturali oppure ottenute attraverso particolari lavorazioni chimiche di prodotti naturali o sintetizzati da altre sostanze. Nel passato le fibre tessili erano ottenute esclusivamente dalla lavorazione di sostanze naturali di origine vegetale (cotone, canapa, lino, ecc.), di origine animale (lana e seta) o di origine minerale (lana di vetro, fibre di amianto, ecc.). Solo in epoca recente, lo sviluppo tecnologico e la Continua…

LEGNO TRASLUCIDO

LEGNO TRASLUCIDO

Il legno come materiale da costruzione lo conosciamo tutti. E conosciamo tutti le sue intrinseche proprietà e qualità. Negli anni la tecnologia nell’uso di questo materiale si è evoluta facendogli raggiungere traguardi una volta impensabili, basti pensare al legno lamellare resistente come un acciaio ma pur sempre realizzato con lo stesso materiale. Ma fino ad oggi nessuno si era spinto fino questo livello, creando un nuovo tipo di legno capace di Continua…

I CEROTTI DIVENTANO SMART

I CEROTTI DIVENTANO SMART

Oggi la parola SMART, è sicuramente una di quelle più utilizzate, forse in alcuni casi in maniera impropria, ma sta ad indicare un cambiamento, una trasformazione in atto di ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Sempre dalla rete si attingono una gran quantità di informazioni e la mia attenzione questa volta è stata catturata da una piccola ma grande innovazione. Pare, infatti, che i cerotti, si quelle piccole striscette adesive Continua…

UNO SCHERMO INDISTRUTTIBILE

UNO SCHERMO INDISTRUTTIBILE

Iniziano a vedersi le prime applicazioni pratiche nell’uso del GRAFENE, il miracoloso materiale scoperto da poco tempo, le cui caratteristiche e proprietà lo rendono a dir poco straordinario. Questo materiale, spesso circa 1/100.000 di un foglio di carta può essere stirato e piegato all’infinito senza mai rompersi, è assolutamente impermeabile e presenta una resistenza meccanica superiore a quella del migliore acciaio e una durezza ancora superiore a quella del diamante Continua…

4 NUOVI ELEMENTI

4 NUOVI ELEMENTI

VOTA QUESTO ARTICOLO SU: Una grande scoperta arricchisce la tavola di Mendeleev, conosciuta anche come Tavola degli Elementi. Un team di scienziati e studiosi giapponesi, americani e russi hanno infatti scoperto l’esistenza di 4 nuovi metalli che sono stati classificati temporaneamente con i seguenti nomi: Ununtrio (Uut, elemento 113) Ununpentio (Uup, elemento 115) Ununseptio (Uus, elemento 117) Ununoctio (Uuo, elemento 118) Il team di scienziati lavora per prestigiosi istituti di ricerca. Il Lawrence Continua…

SCARPE DALLA PLASTICA RICICLATA

SCARPE DALLA PLASTICA RICICLATA

VOTA QUESTO ARTICOLO SU: I nostri mari e i nostri oceani sono ormai completamente inquinati da montagne di polimeri plastici non bio-degradabili. Quante volte vediamo sui nostri schermi scene di incredibili disastri ambientali. Arriva da una grande marca di abbigliamento sportivo Adidas e da Parley for the Oceans una possibile soluzione a questo grave problema; utilizzando le tonnellate di plastica recuperabili dai nostri mari, attraverso sofisticate stampanti 3D, questi rifiuti, possono Continua…

PeLED LA NUOVA FRONTIERA DEI LED

PeLED LA NUOVA FRONTIERA DEI LED

VOTA QUESTO ARTICOLO SU: Un gruppo di ricercatori della Pohang University of Science and Technology (POSTECH) in collaborazione con i ricercatori dell’University of Cambridge, della Kyung Hee University, del Gwangju Institute of Science and Technology e del KAIST (Korea Advanced Institute of Science & Technology), è riuscito a creare dei diodi a emissione di luce che sfruttano le proprietà di un materiale noto come perovskite. Approfondisco: i cristalli di perovskite scoperti nel 1939 a Achmatovskaja in Russia, sono cristalli Continua…

VESTITO VIVENTE

VESTITO VIVENTE

VOTA QUESTO ARTICOLO SU: La tecnologia, l’innovazione e la ricerca si spingono ogni giorno più a fondo per creare nuovi oggetti che possano rendere migliore la nostra esistenza e il nostro quotidiano. L’ultima fantasiosa creazione la dobbiamo ad una giovane architetto e design, Behnaz Farahi abituata ad esplorare le potenzialità offerte dall’interazione tra l’ambiente e il corpo umano. I suoi studi e le sue realizzazioni spaziano a tutto campo, ma questa Continua…

CERAMICA SCALDANTE

CERAMICA SCALDANTE

VOTA QUESTO ARTICOLO SU: Viene dal Giappone, dall’Università di Tokyo una nuova tecnologia capace di accumulare calore e rilasciarlo in modo graduale. Questa tecnologia chiamata in inglese Heat-Storage Ceramic (ceramica ad accumulo di calore) presenta la caratteristica di accumulare il calore come molti altri materiali, ma anche la peculiarità di rilasciarlo gradualmente quando necessario. Una semplice pressione gli consente di emanare calore come si potrebbe fare con una batteria e come Continua…

MATERIALI VIVENTI

MATERIALI VIVENTI

VOTA QUESTO ARTICOLO SU: Ogni fenomeno, ogni avvenimento, ogni evento che accade in natura, colpisce l’inconscio di ciascuno di noi e per alcuni in particolare, artisti e architetti, diventano elementi di grande ispirazione per la realizzazione delle proprie creazioni. Il mondo è pieno di opere frutto di ispirazione tratte dalla natura, dagli edifici della bio-architettura ai nuovi materiali. Basandosi proprio sui fenomeni naturali, uno studente del Master in Product Design al Royal Continua…

UN METALLO LEGGERO COME UNA PIUMA

UN METALLO LEGGERO COME UNA PIUMA

La notizie è di quelle che lasciano il segno. La Boeing, la famosissima industria americana aerospaziale, investe ogni anno cifre considerevoli nella ricerca al fine di realizzare nuovi materiali in grado di rendere i propri aerei più leggeri e capaci di consumare sensibilmente di meno. Grazie ai ricercatori dell’Università della California, dell’HRL Laboratories e dall’istituto Irvine, sono riusciti a creare un nuovo materiale, un polimero 3D, il cui peso è Continua…

INSETTI MANGIAPLASTICA

INSETTI MANGIAPLASTICA

Bio-degradabile, eco-compatibile, riciclabile, sono termini che oramai fanno parte del linguaggio comune e fortunatamente dai quali ci sentiamo fortemente coinvolti. Storicamente, uno dei materiali più utilizzati, ma anche tra quelli più inquinanti è stata la plastica. Tanti sono stati i tentativi di eliminare la componente negativa da un materiale che propone tanti vantaggi sia alle aziende che all’utilizzatore finale senza mai riuscirci veramente. Le bio-plastiche, realizzate con semi di mais Continua…