Disegno

Disegno è tecniche, strumenti, tutorial e storia del disegno tecnico.

DRAFTSIGHT: SNAP AD OGGETTI

DRAFTSIGHT: SNAP AD OGGETTI

SERIE C.A.D.: Disegnare con un programma C.A.D. deve servire a facilitare l’utente in questa operazione coadiuvandolo nell’azione con strumenti ad hoc. Uno dei più utili è sicuramente il comando SnapO (snap ad oggetto). In pratica, questa modalità fa in modo che il programma individui i punti importanti di un oggetto, come ad esempio il punto finale e quello medio, al posto dell’utente in automatico. Ogni volta che il puntatore passa vicino Continua…

DRAFTSIGHT: SERIE POLARE (OFFSET)

DRAFTSIGHT: SERIE POLARE (OFFSET)

SERIE C.A.D.: Il comando SERIE (vedi SERIE LINEARE), serve a disegnare con un solo comando, una sequenza anche infinita di oggetti. Questi possono essere ripetuti secondo una direzione, SERIE LINEARE, oppure secondo un angolo SERIE POLARE. In questa lezione impareremo la: SERIE POLARE Immaginiamo di voler dividere una torta in parti uguali o di voler disegnare i raggi di una ruota di bicicletta. Tracciamo, quindi, un cerchio utilizzando il comando apposito (figura 1): Continua…

DRAFTSIGHT: SERIE LINEARE (OFFSET)

DRAFTSIGHT: SERIE LINEARE (OFFSET)

SERIE C.A.D.: Ripetere un oggetto, anche centinaia di volte, con un programma CAD è un’operazione semplicissima. Si può procedere in differenti modi, ma è comunque disponibile il comando SERIE che serve proprio per questo scopo. Immaginiamo di voler creare una griglia di linee parallele verticali e orizzontali. Tracciamo un linea orizzontale sulla sommità di un rettangolo già disegnato (linea rossa in figura 1): Clicchiamo adesso sul comando SERIE posto sulla palette MODIFICA (quello con l’icona Continua…

AERO: LA MATITA INFINITA DI PININFARINA

AERO: LA MATITA INFINITA DI PININFARINA

Dalla fantasia e dalla creatività dello studio Pininfarina, dal nome del grande designer italiano, nasce il concept di una nuova matita capace di superarne i limiti. Innovazione, tecnologia, nuovi materiali, design, sono condensati in un oggetto che innova a partire dalla forma. Una commistione tra il vecchio design della matita e le forme più complesse di una penna stilografica. La matita, si sa, fatta di grafite, lascia un segno più o meno netto in Continua…

RILIEVO E RESTITUZIONE GRAFICA

RILIEVO E RESTITUZIONE GRAFICA

IL RILIEVO Il rilievo è un processo della geometria descrittiva che ha lo scopo di rappresentare un oggetto esistente su un supporto cartaceo o digitale. Si tratta di misurare l’oggetto e di annotare graficamente tali misure su un foglio di carta. Per il rilievo, bisogna utilizzare un’apposita strumentazione di cui fanno parte tra l’altro, la rollina metrica (20 metri), metri rigidi, strumentazioni laser per il rilievo, supporto cartaceo o digitale per annotare Continua…

UN DISEGNO TUTTO NUOVO

UN DISEGNO TUTTO NUOVO

Finalmente con ORGOGLIO presento la nuova versione dell’area di DISEGNO TECNICO. Avviata poco dopo la nascita del sito 4 anni fa ne è diventata un punto di forza, grazie agli aggiornamenti costanti, ai video tutorial, alle schede esplicative. Oggi dopo un duro lavoro durato quasi tre mesi vi propongo la nuova sezione disegno chiamata appunto DISEGNO NEW completamente rivista, aggiornata, facile da consultare e ricca di contenuti. Una nuova visione sul modo di utilizzare il disegno Continua…

P.O. DI UN TRONCO DI PIRAMIDE QUADRATA

P.O. DI UN TRONCO DI PIRAMIDE QUADRATA

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio F4 liscio gr.220, matita 3H, squadrette, riga e compasso. Livello: classi terze. Difficoltà: medio/alta. Descrizione: usando un foglio dall’album da disegno, effettuiamo la squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare l’esercitazione della scheda sopra. PROCEDURA OPERATIVA: posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo: dividiamo l’area da disegno in quattro parti uguali tracciando un asse orizzontale e uno verticale; Continua…

DRAFTSIGHT: LINEA (LINE)

DRAFTSIGHT: LINEA (LINE)

SERIE C.A.D.: Iniziamo ad approfondire la nostra conoscenza sugli strumenti della palette DISEGNO e ovviamente iniziamo con i comandi LINEA e POLILINEA. Tracciare linee in un C.A.D., è una cosa relativamente semplice, ma saperne tracciare una correttamente, di una determinata lunghezza o in una specifica direzione non lo è altrettanto. Però, basta soltanto entrare nella logica di questi programmi per rendersi conto di come possa risultare intuitivo e immediato farlo. Approfondisco: Per prima cosa bisogna Continua…

DRAFTSIGHT: I LIVELLI (LAYERS)

DRAFTSIGHT: I LIVELLI (LAYERS)

SERIE C.A.D.: I C.A.D., lavorano per livelli, ossia come per i cartoni animati, possiamo posizionare oggetti diversi su più fogli trasparenti, costruendo il movimento dei personaggi semplicemente spostando uno o l’altro di questi fogli (l’immagine qui a lato, ci mostra come una planimetria possa essere ottenuta come sovrapposizione di elementi diversi: territorio, mare, strade, curve di livello, ecc.). L’immagine visualizzata sarà l’immagine complessiva della planimetria con tutti gli elementri insieme; Continua…

DRAFTSIGHT: I PRIMI PASSI

DRAFTSIGHT: I PRIMI PASSI

SERIE DRAFTSIGHT:: Iniziamo a parlare di C.A.D. (Computer Aided Design) ossia Disegno Assistito dal Calcolatore e iniziamo oggi un mini corso atto ad avviare gli studenti della classe 2.0 al disegno con lo strumento informatico. Come detto precedentemente, le soluzioni C.A.D. presenti sul mercato sono molte, altamente professionali e anche particolarmente costose. L’avvento dell’open-source, ha consentito lo sviluppo di soluzioni alternative alle blasonate soluzioni commerciali, ma con il vantaggio di Continua…

COSTRUZIONE di un OTTAGONO data la CIRCONFERENZA

COSTRUZIONE di un OTTAGONO data la CIRCONFERENZA

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio F4, matita HB/2, squadrette, riga, normografo e compasso. Livello: classi seconde. Difficoltà: bassa. Descrizione: usando un foglio dall’album da disegno, effettuiamo la squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare l’esercitazione della scheda sopra. PROCEDURA OPERATIVA: posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo: disegnare al centro del foglio gli assi orizzontale e verticale che si incontrano in un Continua…

COSTRUZIONE di un OTTAGONO dato il LATO

COSTRUZIONE di un OTTAGONO dato il LATO

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio F4 liscio gr.220, matita HB/2, squadrette, riga, normografo e compasso. Livello: classi seconde. Difficoltà: bassa. Descrizione: usando un foglio dall’album da disegno, effettuiamo la squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare l’esercitazione della scheda sopra. PROCEDURA OPERATIVA: posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo: tracciare una segmento orizzontale AB della lunghezza di 7 cm al centro in Continua…

INVILUPPO QUADRO

INVILUPPO QUADRO

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio a quadri da 4 mm, matita HB/2, squadrette o riga. Livello: classi prime. Difficoltà: medio/alta. Descrizione: usando un foglio a quadri dal quadernone, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare l’esercitazione della scheda sopra. Dati dell’esercitazione: l’area in cui realizzare il disegno deve essere quadrata e il numero di quadretti che la compongono in orizzontale e verticale deve essere pari. PROCEDURA Continua…

La PROSPETTIVA

La PROSPETTIVA

Questo argomento lo trovi anche nella versione IO STUDIO Abbiamo visto come con le Proiezioni Ortogonali, riusciamo a rappresentare un oggetto attraverso la sua scomposizione in tre proiezioni da altrettanti punti di vista e di come tale tecnica serva principalmente a descrivere metricamente un oggetto. Abbiamo poi visto come con le Assonometrie riusciamo a dare una rappresentazione tridimensionale rapida e intuitiva dell’oggetto e di come esistano differenti tipi di visualizzazione a Continua…

ASSONOMETRIA ISOMETRICA di una RAMPA

ASSONOMETRIA ISOMETRICA di una RAMPA

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio F4 liscio gr.220, matita HB/2, squadrette, riga, compasso e normografo. Livello: classi terze. Difficoltà: alta. Descrizione: usando un foglio dall’album da disegno, effettuiamo la squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare l’esercitazione della scheda sopra. PROCEDURA OPERATIVA: posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo: tracciamo gli assi X, Y e Z come per l’assonometria isometrica; tracciamo l’asse Y’ per Continua…

INVILUPPO ESAGONALE

INVILUPPO ESAGONALE

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio a quadri da 4 mm, matita HB/2, compasso, squadrette o riga. Livello: classi prime. Difficoltà: alta. Descrizione: usando un foglio a quadri dal quadernone, effettuiamo la sua squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare le esercitazioni delle 2 schede sopra. Dati dell’esercitazione: l’area in cui realizzare il disegno deve essere quadrata e il numero di quadretti che la compongono in orizzontale e verticale Continua…

MISURE & MISURAZIONI

MISURE & MISURAZIONI

Descrivere geometricamente un oggetto significa comprenderne la forma e essere in grado di riprodurlo graficamente attraverso la conoscenza di alcuni parametri fondamentali che chiamiamo misure. Misurare un oggetto, vuol dire descriverlo in modo che sia quantificabile e confrontabile. Il concetto di misura è antico, anche lo scambio era regolato dalla comparazione di ciò che veniva ceduto (se ti do questo, tu in cambio mi devi dare quest’altro di pari o simil valore). Continua…

PROIEZIONE ORTOGONALE di un CUBO

PROIEZIONE ORTOGONALE di un CUBO

DESCRIZIONE: Strumenti da Disegno: foglio F4 liscio gr.220, matita HB/2, squadrette, riga, compasso e normografo. Livello: classi seconde / terze. Difficoltà: medio/bassa. Descrizione: usando un foglio dall’album da disegno, effettuiamo la squadratura secondo lo schema appreso (vedi SQUADRATURA). Utilizzeremo l’area da disegno (quella gialla) per realizzare l’esercitazione della scheda sopra. PROCEDURA OPERATIVA: posizionando il foglio in orizzontale (ossia con il lato lungo verso di noi), procediamo nel seguente modo: dividiamo l’area da disegno in quattro parti uguali tracciando un asse orizzontale Continua…