Didattica

Didattica è articoli, ricerche, approfondimenti e studio della tecnologia.

ALBERT EINSTEIN e la RELATIVITA'

ALBERT EINSTEIN e la RELATIVITA’

ANCHE NOI SCRITTORI Autore/i: ALESSANDRO MARCELLINO Classe e Anno: Argomento di riferimento: TERZA D – 2014-15 NUCLEARE Prefazione a cura del prof. Betto Scritto per scienze, l’interessante articolo di Alessandro trova ottimamente posto tra le nostre pagine. Un approfondimento su un grande scienziato e un grande uomo, colui che in qualche modo ha cambiato nel bene e nel male il corso della storia. Molti di noi conoscono le sue vicende, ma è Continua…

IL CARBONE

IL CARBONE

ANCHE NOI SCRITTORI Autore/i: GABRIELE CRISCI CLASSE e ANNO: Argomento: TERZA D – 2014-15 COMBUSTIBILI FOSSILI Prefazione a cura del prof. Betto Ancora una volta vengo sorpreso piacevolmente dal lavoro prodotto dagli alunni delle mie classi. Mi è bastato proporre di scrivere qualcosa in merito agli argomenti trattati ed ecco il risultato, sorprendente e inatteso. Una ricerca ben equilibrata, un’ottima selezione di immagini relative ai singoli argomenti, un buon grado Continua…

IKEA ATHOME 2015

IKEA ATHOME 2015

Riparte la gara “eco-sotenibile” promossa da IKEA, la multinazionale svedese del mobile. Una competizione a premi tra le scuole di tutte le regioni per le classi elementari e gli alunni delle scuole medie. Ogni livello di scuola partecipa contro altre classi dello stesso livello e della stessa regione. I premi? Buoni acquisto presso i negozi IKEA d’Italia. La finalità? Indirizzare gli studenti e le nuove generazioni all’uso sostenibile delle risorse e creare Continua…

CITTA' E TERRITORIO

CITTA’ E TERRITORIO

Per città si intende l’insieme degli spazi e delle realizzazioni che caratterizzano un insediamento umano stabile ed esteso. Per territorio si intende, in urbanistica o pianificazione territoriale, lo spazio geografico terrestre divisibile in zone urbanizzate, agricole o naturali ove è possibile realizzare e regolamentare l’ambiente “costruito”. Si tratta in pratica di spazi in cui sono controllati i processi costruttivi, la qualità ambientale, il rapporto città-campagna in modo da garantire a tutti Continua…

ANNO NUOVO, LIBRI SEMPRE PIU' CARI

ANNO NUOVO, LIBRI SEMPRE PIU’ CARI

Già con il Decreto Ministeriale n.781 del 2013 il Ministero dell’Istruzione aveva cercato di trovare una soluzione al caro libri che ogni anno pesa sempre di più sulle famiglie italiane. La soluzione per il Ministero era quella di acquistare versioni digitali (più economiche) degli stessi libri incentivando da un lato le case editrici a proporli e produrli, dall’altro incentivando l’uso delle tecnologie a scuola. Ma nonostante gli intenti, che ormai Continua…

MDM - MOBILE DEVICE MANAGEMENT

MDM – MOBILE DEVICE MANAGEMENT

Gestione dei Dispositivi Mobili, questo vuol dire Mobile Device Management. Ma cos’è l’MDM? Innanzitutto iniziamo con il dire perché esiste. Oggi, le aziende, ma anche uffici, studi e istituzioni pubbliche tra cui le scuole, hanno sempre più la necessità di configurare, gestire e pilotare flotte di devices mobili tra cui smartphone, tablets e ePC. La protezione dei dati, la configurazione di intere classi, la condivisione delle informazioni hanno reso necessario l’avvio di Continua…

MINDOMO - MAPPE MENTALI 2.0

MINDOMO – MAPPE MENTALI 2.0

Ammetto di non essere un grande fautore delle mappe concettuali perché non le ritengo “personalmente” idonee al mio modo di svolgere la lezione o di interfacciarmi con la classe, ma registro anche, che molti miei colleghi lavorano produttivamente e con soddisfazione utilizzando tale strumento didattico. Ma partiamo dalla base: che cos’è una mappa concettuale? Teorizzate per la prima volta da Joseph Novak (accademico statunitense), si possono definire come uno strumento grafico in Continua…

DRAFTSIGHT: LINEA (LINE)

DRAFTSIGHT: LINEA (LINE)

SERIE C.A.D.: Iniziamo ad approfondire la nostra conoscenza sugli strumenti della palette DISEGNO e ovviamente iniziamo con i comandi LINEA e POLILINEA. Tracciare linee in un C.A.D., è una cosa relativamente semplice, ma saperne tracciare una correttamente, di una determinata lunghezza o in una specifica direzione non lo è altrettanto. Però, basta soltanto entrare nella logica di questi programmi per rendersi conto di come possa risultare intuitivo e immediato farlo. Approfondisco: Per prima cosa bisogna Continua…

DRAFTSIGHT: I LIVELLI (LAYERS)

DRAFTSIGHT: I LIVELLI (LAYERS)

SERIE C.A.D.: I C.A.D., lavorano per livelli, ossia come per i cartoni animati, possiamo posizionare oggetti diversi su più fogli trasparenti, costruendo il movimento dei personaggi semplicemente spostando uno o l’altro di questi fogli (l’immagine qui a lato, ci mostra come una planimetria possa essere ottenuta come sovrapposizione di elementi diversi: territorio, mare, strade, curve di livello, ecc.). L’immagine visualizzata sarà l’immagine complessiva della planimetria con tutti gli elementri insieme; Continua…

DRAFTSIGHT: I PRIMI PASSI

DRAFTSIGHT: I PRIMI PASSI

SERIE DRAFTSIGHT:: Iniziamo a parlare di C.A.D. (Computer Aided Design) ossia Disegno Assistito dal Calcolatore e iniziamo oggi un mini corso atto ad avviare gli studenti della classe 2.0 al disegno con lo strumento informatico. Come detto precedentemente, le soluzioni C.A.D. presenti sul mercato sono molte, altamente professionali e anche particolarmente costose. L’avvento dell’open-source, ha consentito lo sviluppo di soluzioni alternative alle blasonate soluzioni commerciali, ma con il vantaggio di Continua…

LA SCATOLA DELLE MERAVIGLIE

LA SCATOLA DELLE MERAVIGLIE

Ancora 2.0, ancora software. La gestione della classe 2.0 richiede un tipo di approccio nuovo, completamente diverso, basato sul lavoro in remoto, lontano dalla classe e in condivisione. Per far si che questo si concretizzi, è necessario strutturare una piattaforma in grado di ospitare tutti gli alunni e capace di consentire un lavoro collaborativo a distanza. I gruppi potranno così procedere a realizzare il proprio lavoro anche senza incontrarsi fisicamente, Continua…

CLASSE 2.0 UNA GIORNATA DI LAVORO

CLASSE 2.0 UNA GIORNATA DI LAVORO

In base all’esperienza maturata come docente in una classe 2.0, ho ritenuto fosse utile condividere con voi la mia prima volta in una classe del genere e le strategie adottate in quell’occasione. Riprendiamo la discussione dall’articolo precedente (Docente 2.0). Essere un Docente 2.0 significa “cambiare”, dove per cambiamento si intende tutto, a cominciare dal luogo. Le nuove tecnologie consentono la realizzazione di lavori collaborativi (i vecchi lavori di gruppo), rivisti Continua…

DraftSight il C.A.D. per la 2.0

DraftSight il C.A.D. per la 2.0

Nella mia ricerca di software freeware (gratuito) disponibile sulla rete e da utilizzare nella classe 2.0, mi sono imbattuto in una applicazione veramente interessante che mi sento oggi di suggerirvi e proporvi. Cercavo, per avviare la mia didattica sul disegno tecnico, un software in grado di realizzare ogni tipo di progetto, ma contemporaneamente, di fornire agli alunni uno strumento professionale, un’esperienza da poter spendere successivamente nella scuola superiore e nel Continua…

DOCENTE 2.0

DOCENTE 2.0

Le mie personali riflessioni sulla nuova funzione docente nella scuola: prof. Davide Betto. La Classe 2.0 lo si voglia o no, rappresenta di per se uno momento di innovazione e sperimentazione, non solo per gli studenti, ma soprattuto per gli insegnanti costretti, loro malgrado, a mettere in discussione l’intera procedura operativa finora utilizzata basata sull’esperienza e la pratica quotidiana. Non si tratta di apprendere nuovi contenuti, ma di adattare i vecchi ad Continua…

MURI E PARETI

MURI E PARETI

TIPOLOGIE DI MURI Siamo abituati a vedere (senza notarle) tutti i giorni le pareti che dividono le stanze di casa nostra (partizioni), le aule della nostra scuola o quelle che dividono gli spazi dei nostri edifici dall’esterno (chiusure). Ma le pareti, non sono tutte uguali; apparentemente svolgono la stessa funzione, ma sono profondamente diverse tra loro a seconda il compito a cui assolvono. Basta soffermarsi un attimo ad osservarle, infatti, Continua…

ALBERI QUESTI SCONOSCIUTI

ALBERI QUESTI SCONOSCIUTI

Questo argomento è anche in versione: IO STUDIO Gli alberi, fanno parte della nostra vita, dei nostri ricordi, sono sempre rappresentati sin dall’infanzia nei nostri disegni, in qualche modo ci appartengono. La loro esistenza è legata alla nostra, li guardiamo con affetto, ci sentiamo al sicuro al di sotto della loro chioma. Ma questi amici della nostra infanzia fanno molto di più, in silenzio e chiedendoci veramente poco in cambio. Continua…