Scuola

Un modo nuovo e divertente per raccontare quello che accade alla Dante Alighieri. Narratori d’eccezione: alunni, genitori, docenti e tutti gli utenti di questa grande famiglia.

SUCCEDE: UN PRESEPE IN SOGGETTIVA

SUCCEDE: UN PRESEPE IN SOGGETTIVA

SUCCEDE che alla Dante, quel genio creativo del professor Grillo, realizzi quel piccolo capolavoro di creatività e manualità che è il PRESEPE. SUCCEDE, inoltre, che ormai da anni il Presepe è diventato una tradizione della nostra scuola, un elemento identificativo della qualità didattica che nella nostra scuola si realizza. E SUCCEDE ancora che il nostro Presepe stia diventando una mostra Sii curioso, continua a leggere…

SUCCEDE: un PENSIERO sotto l'ALBERO

SUCCEDE: un PENSIERO sotto l’ALBERO

SUCCEDE che alla Dante si realizzi, tutti insieme, un grande ALBERO metallico alto 6 metri e SUCCEDE pure che venga ricoperto da una moltitudine di coloratissime palline che gli alunni di ogni classe hanno realizzato con semplici bicchieri di plastica. E può SUCCEDERE che gli insegnanti di lettere della scuola, scrivano un pensiero estemporaneo sul simbolo e sul significato che loro Sii curioso, continua a leggere…

SUCCEDE: il MURALES di BEA

SUCCEDE: il MURALES di BEA

SUCCEDE che le pareti della nostra scuola si animino della simpatica bimba frutto dell’estro e della fantasia di due giovani artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Catania. SUCCEDE che un giorno alla Dante arrivi il Sindaco della città, Raffaele Stancanelli, ad inaugurare il “murales” della nostra piccola eroina che mi vien di chiamare “Bea”, in riferimento alla Beatrice di dantesca memoria. SUCCEDE che Sii curioso, continua a leggere…