Nov 152015
 
VOTA QUESTO ARTICOLO SU:logo
La nuova frontiera della memorizzazione dei dati, arriva da un sistema di archiviazione di tipo ottico oramai allo studio da anni. Da più parti, infatti, si ritiene che la tecnologia olografica possa consentire un deciso e radicale cambiamento in questo ambito. Gli studiosi affermano che le memorie olografiche possano consentire spazi di memorizzazione maggiori, incrementi sostanziali nella velocità di trasferimento dei dati, maggiori densità per la conservazione dei dati.

realtà-olografica

Da oriente viene annunciato lo sviluppo di un nuovo sistema di memorizzazione olografica in grado di memorizzare fino a 2Tb di dati. La Tokyo University of Science ha infatti portato a termine la prima fase di questo progetto affermando che trovando uno sponsor, il progetto potrebbe divenire realtà nei prossimi 3 anni diventando nel futuro il sistema di memorizzazione dei dati standard a livello industriale.

Il sistema di memorizzazione olografico consentirebbe di utilizzare non solo la superficie del disco ma l’intero spessore del suo substrato. Questo sistema sfrutta un laser e un sistema molto complesso di messa a fuoco capace di gestire nel normale spazio di un disco ottico (DVD) l’equivalente di 400 DVD a doppio strato.

GUARDA I VIDEO:
PUOI LEGGERE ANCHE:
SCARICA L’ARTICOLO: