Mar 112015
 

Apple watch 01

SPRING FORWARD 2015

Uno special event da ricordare, forse come quelli in cui furono presentati iPod e iPhone rispettivamente. Intitolato Spring Forward 2015, l’evento come sempre cela dietro al proprio nome il significato e il senso di quello che sarà presentato. Spring in questo caso non sta per primavera, ma per molla, si proprio le vecchie molle che si usavano per caricare gli orologi da polso; Forward, in avanti, dovrebbe indicare l’evoluzione della molla, cioè l’evoluzione dell’orologio da polso non come strumento per verificare l’ora o il giorno, ma qualcosa di più, che Tim Cook e il suo team di ingegneri ha presentato alla maniera di Steve Jobs sul palco del Yerba Buena Center of Arts di San Francisco.

BATTERIA

Apple watch 02

Dettaglio del caricabatterie magnetico

Come ogni dettaglio, anche il caricabatteria progettato da Apple è un gioiello di tecnologia. Simile al Magsafe dei MacBook, questo bottone magnetico, mette in carica la batteria dell’ Watch in grado di durare ben 18 ore consecutive, in sole due ore. Il sistema magnetico è utilizzabile anche al buio, infatti non sarà necessario allineare perfettamente i due oggetti, perché provvederanno in modo autonomo i magneti interni.

INTERFACCIA

 Watch si interfacce perfettamente con iPhone di cui diventerà un’insostituibile estensione. Consentirà di rispondere alle telefonate e comunicare tramite microfono oppure attraverso auricolari bluetooth, di effettuare chiamate attraverso l’assistente vocale SIRI, richiamabile con la pressione della corona dentale laterale, di aggiungere appuntamenti su iPhone, di ricevere email e inviare messaggi tramite dettatura.

Apple watch 03

Le icone della nuova interfaccia utente dell’Apple Watch

Inoltre, consentirà di comunicare con altri  Watch attraverso semplici disegni realizzabili con il dito sullo schermo oppure con appositi emoji animati tramite la tecnologia Digital Touch (ricordiamoci che su un dispositivi così piccolo manca la tastiera).

Per l’uso di molte funzioni, l’orologio riconoscerà il contatto con la pelle, in modo da non intervenire e risparmiare la batteria quando non è indossato. Questo eviterà, ad esempio, che il dispositivo si svegli e disturbi quando il proprietario è a letto e dorme.

DIGITAL CROWN

Digital Crown

Digital Crown

Per funzionare, l’orologio intelligente di Apple, si basa su due elementi: Digital Crown, la Corona digitale, uguale a quella degli orologi classici alla quale però sono assegnate tutta una serie di nuove azioni, come richiamare SIRI, zoom dello schermo, dettaglio delle mappe, ecc.

L’altro elemento si chiama Digital Touch, il tocco digitale in grado di percepire quanto si sta premendo il dito sullo schermo. E’ una evoluzione del touch tipico di iPhone e iPad. Con il Force touch (premendo sul display) è possibile cambiare il quadrante, ad esempio da orologio a Instagram.

SALUTE

Apple watch 05

Sensori per il fitness

Un vero e proprio assistente per la salute indomabile. I sensori posti sul fondo della cassa e poggiati sulla pelle del nostro braccio, registrano parecchi dati che ci riguardano. Ad esempio quanto abbiamo camminato durante il giorno suggerendoci di fare di più se siamo stati troppo fermi. Ci avvisa se il tempo di sedentarietà trascorso davanti al computer o la tv è eccessivo.

Per lo sport i dati abbondano: registrazione di tempo, distanza, calorie bruciate e ritmo. Vere e proprie sessioni di allenamento con suggerimenti, statistiche, dati, che aiutano lo sportivo durante la sua attività preferita. inoltre, proprio come un bravo trainer, registra le sessioni di allenamento e stabilisce obiettivi più ambiziosi spronando chi lo indossa a fare di più per migliorare la propria performance.

APPLE PAY

Apple Pay sistema di pagamento integrato di Apple

Apple Pay sistema di pagamento integrato di Apple

PayPal, Visa, Mastercard sono avvisati.  Watch ha già integrato il sistema di pagamenti contactless made in Cupertino che tanto successo sta già riscuotendo negli Stati Uniti. Presto, grazie ad accordi commerciali, questo sistema di pagamento diverrà una realtà anche da noi.

 Watch e iPhone

Apple iPhone 6 e Watch

Simili ma diversi. Due interfacce grafiche a confronto

L’ Watch funziona solo con: iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5s, iPhone 5 e iPhone 5c. Grazie all’integrazione con questi, l’ Watch può far ascoltare la playlist dell’iPhone, registrare i passi compiuti, la distanza percorsa; il tutto utilizzando il GPS e il Wi-fi dell’iPhone.

Può scattare foto dalla fotocamera dell’iPhone fungendo da mirino, o fissando un tempo per l’autoscatto.

Consente di dettare messaggi attraverso il microfono integrato oppure di scriverne uno attraverso i suggerimenti impostati dal sistema. Infatti, pare che l’ Watch sia abbastanza intelligente da riconoscere quanto scritto in un messaggio ricevuto e impostare delle risposte opportune.

MODELLI PER TUTTI I GUSTI

Centinaia di modelli

Centinaia di modelli

L’Apple Watch è disponibile in tre diversi modelli e molteplici colori:

Watch: cassa in lucido acciaio inossidabile nei colori naturale (inox) o nero siderale; display in cristallo di zaffiro;

Sport: cassa in leggerissimo alluminio anodizzato nei color argento o grigio siderale; display Ion-X (lo stesso in dotazione con gli iPhone 6 e iPhone 6 Plus) il che nel complesso rende l’orologio più duro ed anche il 30% più leggero;

Edition, cassa in oro 18 carati nei colori oro giallo o rosa, display in vetro zaffiro, molto più elegante, ma anche più pesante.

 Watch è disponibile in due diverse dimensioni, 38mm (altezza) adatto per chi ha il polso piccolo, e 42mm per i polsi maschili, più grandi.

Comodo inserimento del cinturino

Comodo inserimento del cinturino a slide

Sono già disponibili 16 cinturini, 5 in fluoroelastomero, 8 in pelle e 3 in metallo che si agganciano e sganciano all’orologio facilmente, facendoli scorrere lungo un binario, senza quindi dover far ricorso ad attrezzi specifici.

PREZZI E DATA DI VENDITA

Gli analisti non hanno dubbi.  Watch sarà un successo planetario con una vendita stimata di oltre 15 milioni di pezzi, quando la concorrenza interinale 2014 ha venduto poco più di 4 milioni di unità. La disponibilità sarà a partire dal mese di aprile, ma non per l’Italia, dove bisognerà attendere un po’ di più.

La versione Sport, Siver e Space grey, costerà 349 dollari per il modello da 38 mm e 399 per quello da 42 mm. Il modello in acciaio inox costerà da 599 a 1099 dollari per il modello da 42 mm e da 549 a 1049 per quelli da 38 mm. E poi c’è la Apple Watch Edition che costerà “solo” 10.000 dollari.

Video1

Articoli1

Seguici e mettici “like”: