Lug 182013
 

Emopulse1Mentre tutti i grandi discutono sui futuri smartwatch (Apple, Samsung, LG, Sony), una startup californiana, la Emopulse, ha portato a termine un ambizioso progetto grazie al finanziamento privato di circa 300.000 dollari realizzando il primo smartwatch con tecnologia OLED con schermo flessibile.

Sul sito del produttore, sono fornite le indicazioni sui primi modelli in pre-ordine e le caratteristiche che li contraddistingueranno. Connettività 4G, memorie flash da 128 o 256 Gb, connettività Thunderbolt e USB 3, sistema NCF per i pagamenti elettronici e processore OMAP5 attualmente l’unità di elaborazione più veloce tra quelle per dispositivi mobili e computer portatili. Malgrado la sua velocità il consumo di energia è sorprendente basso. Infatti il braccialetto-orologio, avrà una durata fino a 7 giorni gestendo uno schermo 3D unico o tre mini schermi singoli.

Emopulse5

Il primo modello di Smartwatch della Emopulse, con capacità di memorizzazione di 128Gb avrà un costo di circa 480 dollari americani.

Emopulse9

Il pannello OLED flessibile, dovrebbe essere fornito alla Emopulse da Samsung o LG entro la fine dell’anno. I pre-ordini sono già accettati sul sito del produttore.
Molto meno si sa in merito al sistema operativo che gestirà la parte software del bracciale-orologio.
Video1
[youtube //www.youtube.com/watch?v=LzPorAgInco&w=560&h=420&rel=0]
Articoli1